Antonio Squillante: “appartenenza e identità angrese”

0

Lavorare nei prossimi giorni per informare i cittadini dei progetti che vogliamo mettere in cantiere per la città. E' questo il diktat lanciato da Antonio Squillante all'indomani dell'esito della prima tornata elettorale che lo vedrà confrontarsi nella fase di ballottaggio con l'altro candidato sindaco.  "La coalizione ha dimostrato compattezza e capacità di radicamento sul territorio, il connotato civico delle nostre liste ha offerto una maggiore coesione tra le forze politiche che hanno inteso sostenermi – dichiara Squillante – ed è proprio dall'appartenenza ed identità angrese che dobbiamo  ripartire per dare un concreto slancio verso uno sviluppo ormai inderogabile della città di Angri"E' dunque nel forte impegno di informare sul programma politico che Squillante intende connotare queste due settimane prima del ballottaggio: " Vogliamo far conoscere i nostri obiettivi, i sette progetti in cinque anni – abbiamo scritto quello che crediamo di poter fare per garantire vivibilità e servizi oltre che dotare la città di infrastrutture e di un orientamento certo verso il terziario avanzato ".Ampi consensi ed apprezzamenti per il risultato raggiunto da parte della Giunta provinciale guidata dall'on Edmondo Cirielli che ha confermato al candidato sindaco il suo impegno a sostenere la sua candidatura. "A pochi minuti dalla conferma dei dati ho ricevuto una telefonata dal Presidente che mi confermava il suo sostegno e dell'on Stefano Caldoro  neo Presidente della Regione Campania. Sono certo che Angri non può che giovarsi, qualora sia eletto sindaco della città – continua Squillante – della filiera istituzionale comune, provincia e regione , una congiunzione che consentirà ad Angri di evitare l'oblio in cui per molto tempo è caduta".La filiera istituzione indicata dal candidato sindaco Antonio Squillante, vede il governo provinciale e regionale di orientamento di centrodestra : " Sono assessore provinciale al bilancio in una giunta di centrodestra , sono iscritto al Pdl ma questo non può che essere un punto di forza ulteriore per la città che supportata da una buona azione amministrativa e politica, frutto dell'esperienza  che ho acquisito in questi anni può definitivamente lanciarsi verso un futuro più roseo e di autentica rinascita." 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here