Angri Calcio, Criscuolo: “in linea con gli obiettivi della società!”

0

Gioco tambureggiante e la ritrovata forma di uomini cardine dell’assetto doriano hanno consentito all’Angri di tornare con l’intero bottino dalla trasferta con l’Atri Calcio. “Ci siamo ritrovati tra dicembre e gennaio con l’organico ridotto al minimo – puntualizza il tecnico Enzo Criscuolo – tanto da dover ricorrere al mercato per inserire altri calciatori in rosa per tamponare una condizione emergenziale prodotta dai tanti infortuni di natura muscolare”.

Il ritorno a pieno regime de “senatori” permetterà alla compagine angrese di poter lottare sino al termine della stagione per ottenere il migliore piazzamento nella griglia dei play-off. “esaurita l’esperienza in coppa italia – continua Criscuolo – che è inutile nasconderlo ci ha portato via energie fisiche e mentali, ora abbiamo il dovere di orientare le attenzioni esclusivamente sul campionato che resta ancora aperto ad ogni soluzione”. Quattro pareggi nelle ultime sette partite hanno rallentato la corsa verso il primo posto ormai troppo distante anche per la marcia inarrestabile del Vico Equense.

-Ads-

“Nel calcio tutto può accadere – spiega il trainer angrese – però il cammino dei costieri è impressionate e rende merito ai considerevoli investimenti fatti dalla società del Vico che ha allestito una corazzata di altissimo livello tecnico con elementi di esperienza e affidabilità”. Gli obiettivi di inizio stagione dell’Angri Calcio erano di centrare una salvezza senza affanni tentando di valorizzare qualche giovane in organico in modo da poter puntellare la squadra nella prossima stagione.

“La permanenza in categoria era l’obiettivo richiesto dalla dirigenza e credo che siamo oltre le più rosee aspettative, anzi, il cammino in coppa Italia ha impreziosito la nostra stagione, però, non abbiamo alcuna intenzione di tirare i remi in barca e se ci saranno tutte le condizioni potremo sicuramente dire la nostra fino alla fine del campionato potendo contare su tutti i calciatori a disposizione”. Il prossimo impegno vedrà i doriani affrontare il Cicciano.

La gara di andata fu caratterizzata da forti tensioni e da un accerchiamento della tifoseria locale ai dirigenti e ai familiari dei calciatori presenti nell’impianto partenopeo dove anche tecnico e calciatori furono oggetto di lancio di oggetti e di uova. Sul campo la partita si concluse con un contestatissimo 2-2 con rete dei napoletani nel finale di match. L’Angri Calcio, però, non intende lasciarsi distrarre da fattori extra calcistici e c’è la voglia nel gruppo di recuperare il terreno perso. Contri il Cicciano non ci saranno gli attaccanti Ferraioli, fermato dal giudice sportivo, e Tranfa ancora alle prese con i postumi di un infortunio muscolare, out anche il giovane difensore D’Amato.    Luigi d’Antuono

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here