Lettera di un cittadino “nominato”

0

Riceviamo e pubblichiamo – Io sottoscritto Longobardi Antonio dell’anno 1988, nominato scrutatore nel seggio N1, dichiaro di non condividere i metodi di scelta della commissione elettorale per quanto riguarda le nomine degli scrutatori di seggio. Pertanto eserciterò il compito di scrutatore per i giorni 24 e 25 nel seggio elettorale come esperienza di crescita personale, devolvendo il modesto ricavato adassociazioni presenti sul territorio angrese, che esercitano attività per il “bene comune”, non cedendo in tal modo il posto ad un’altra persona favorendo così il clientelismo.

Inoltre vorrei aggiungere che la mia nomina da scrutatore è stata attribuita in base ai criteri richiesti e personalmente sono venuto a conoscenza prima dell’ufficializzazione da terzi, che in giro, tra il chiacchiericcio generale hanno offeso la mia persona e quella degli altri nominati che, per la maggior parte sono stati nominati senza nemmeno saperlo. Pertanto invito i firmatari di tutti i documenti pubblicati in questi giorni ad essere meno ipocriti e di abbassare i toni verso quest’ultimi, puntando il dito verso chi “ha deciso di operare in questo modo”, serenamente, in modo da zittire i chiacchiericci comuni davanti a bar e locali commerciali!

-Ads-

La maggior parte di questi giovani si impegna nel sociale, studiano o lavorano per pochi spiccioli e non è leale che qualcuno, che al mattino ha il solo obiettivo di prendersi un caffè al bar, di entrare nelle loro vite divulgando per sola “promozione personale” falsi inciuci, forse perchè esclusi pur appartenendo al sistema. Da componente di un movimento politico giovanile invito tutti a riflettere sul “sistema nomine” che fregandosene della meritocrazia coinvolge molti componenti di organizzazioni politiche con somme di denaro che vanno da pochi spiccioli a migliaia di euro! A nome di tutti i giovani che si impegnano con sacrificio per realizzare i propri progetti, invito questi finti perbenisti a tacere!   Antonio Longobardi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here