Angri Calcio, cresce l’attesa per la semifinale di coppa Italia

0

Tutto pronto in casa doriana per l’attesa sfida che domani sera, fischio di inizio ore 18.30, vedrà l’Angri Calcio affrontare lo Stasia Soccer per la gara di andata della semifinale di coppa Italia. La squadra ha effettuato la seduta di allenamento in orario serale per prendere confidenza con lo stadio “Novi” in versione by-night.

L’allenamento è stato preceduto da un lungo colloquio tra la squadra e il tecnico Criscuolo che ha voluto catechizzare il gruppo in vista dell’importante appuntamento della manifestazione tricolore. Sarà ancora emergenza con Ferraioli, Rodio e Montella che albergano in infermeria e rispetto alla gara con la Calpazio di domenica scorsa il trainer angrese recupera solamente il difensore Correale e il centrocampista Galdi.

-Ads-

Il supplemento di lavoro dovuto alla partecipazione alla coppa Italia non preoccupa oltre misura l’allenatore Criscuolo.

“La squadra ha conquistato l’accesso alle semifinali – spiega il trainer angrese – e ora ci giocheremo tutto nella doppia sfida con lo Stasia che sicuramente è una formazione di alto cabotaggio con la quale avremo modo di confrontarci a viso aperto nei 180 minuti, siamo arrivati ad un passo dall’impresa di centrare la finale e profonderemo il massimo delle energie per regalare un grosso risultato all’intera comunità angrese”.

E intanto, cresce l’attesa in città e dopo l’iniziale indifferenza mostrata dal “popolo del pallone” i risultati dell’Angri Calcio stanno suscitando la curiosità di molti appassionati attratti anche dal fascino di una gara importante che manca nella cittadina doriana da alcuni anni.

“Invitiamo gli sportivi angresi ad assistere alla semifinale di coppa Italia – afferma il patron Luca De Virgilio – per sostenere la compagine grigiorossa in questa importante competizione calcistica con l'auspicio di portare sempre più in alto il nome della nostra città e un appuntamento rilevante che riporta a distanza di qualche anno la nostra città ai vertici del calcio regionale e centrare l’obiettivo significherebbe dare ulteriore lustro alla città che ha sempre avuto un feeling particolare con l’universo calcistico”.  com. stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here