Angri Calcio, tra campionato e semifinale di coppa Italia

0

La situazione angrese è in ogni caso migliorata rispetto alla prima parte di stagione. Gli arrivi over di Tranfa, Cusimano e Iommazzo, a fronte della sola partenza di Somma, hanno dato pedine in più ad Enzo Criscuolo, che ieri ha ricollaudato il tutto nel torneo di Montoro, vinto pareggiando 1-1 con la Battipagliese (gol di Giammetta) e rifilando quattro gol alla squadra locale (in grande evidenza il ritrovato Falcone, doppiettista di giornata).

Mancavano gli infortunati Della Femina, Ferraioli e Montell a. Assente pure Santaniello causa febbre. C’è stato spazio per la novità ’95 Camorani, esterno baby ex Nocerina e Salernitana.

-Ads-

Il direttore sportivo Alberto Monetta: «È stata una scelta coerente la nostra, non facciamo la corsa su Vico Equense e Torrecuso in materia di soldi spesi. Il progetto della società è stato chiaro fin dall’inizio, cercare di stare tra le prime senza oltrepassare precisi paletti. I risultati ci danno ragione, fin qui l’unico vero inciampo si può considerare la sconfitta casalinga con l’Atripalda, in compenso però siamo l’unica grande del girone ancora in corsa pure sul fronte coppa con l’approdo in semifinale. Sono convinto che nel girone di ritorno, avendo più energie a disposizione, l’Angri farà ancora meglio».

Il 6 si ricomincia sul campo della Calpazio facendo però a meno degli squalificati Correale e Galdi ma sperando in qualche recupero dall’infermeria. Poi sarà coppa: il 9 gara di semifinale d’andata contro lo Stasia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here