“Popolino inamorato” di Mario Longobardi

0

E' stato presentato domenica mattina nella Casa ex combattenti di Angri, il nuovo libro di Mario Longobardi "Popolino inamorato". Un'opera seconda, quella del giovane docente in servizio in provincia di Gorizia, che mette in evidenza con ironia ed un pizzico di sgrammaticature (a partire dal titolo, che vede volutamente il protagonista "inamorato" con una sola n) alcuni degli spaccati con cui siamo "abituatamente" costretti a convivere ai giorni nostri, dal precariato sul lavoro alle mancanza di "senso della realtà" dei politici "loschi".

Singolare questo libro, a partire dalla dedica: "Agli alunni tutti, agli studenti, ai Dirigenti scolastici, ai genitori, agli Ata…tranne il Miur", perché, a detta dell'Autore, "il Ministero non tutela e valorizza noi docenti". A proposito di docenti, oltre all'Autore, la presentazione è stata moderata dalla docente Anna Ferraioli, mentre la prefazione e la "critica ragionata" al libro sono state curate dal professore Raffaele Rossi del Liceo "La Mura" di Angri. Francesco Rossi

-Ads-

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here