Economia e finanza, NoiAngri e O.d.I. ne discutono

0

Mai dubitare che un piccolo gruppo di cittadini consapevoli e attenti possa cambiare il mondo: è sempre stato l’unico modo per farlo”. (Margaret Mead, antropologa)

15 DICEMBRE 2011: INCONTRO – DIBATTITO – Sede di “Officina delle idee” Angri, corso Italia ECONOMIA E FINANZA TRA ETICA E RESPONSABILITA'. ore 19:00 Giuseppe Sottile e Daniela Freda – Banca Etica Filiale di Napoli Viviamo in un’epoca di grandi e drammatici mutamenti. Sicuramente nel corso della sua storia l’umanità è stata spesso scossa da imponenti trasformazioni determinate da crisi economiche, grandi migrazioni, guerre e rivoluzioni.

-Ads-

Tuttavia per la prima volta ci troviamo di fronte a due fattori che costituiscono un’assoluta novità. E sono fattori da cui dipende il destino di questa generazione e di quelle future. Uno è la rapidità con cui si sviluppano e si succedono i periodi di crisi, determinata dalla velocità dei mezzi di trasporto e di informazione. L’altro è il percorso incontrollato verso il raggiungimento di una soglia critica nell’impiego delle risorse non rinnovabili (materiali e fonti di energia).

Soglia oltre la quale sarà in giuoco la sopravvivenza stessa della civiltà. Molti ormai ritengono che affrontare le sfide imposte da questa epoca con le logiche e gli strumenti utilizzati sinora dalla politica e dall’economia classica non sia più sufficiente. Occorre allora interrogarsi con curiosità ed umiltà per cercare nuove strade. Economia ed ambiente non possono più essere considerate dalla politica due variabili indipendenti o che occasionalmente si incontrano.

Le nostre associazioni sono per indole e costituzione attive sulle tematiche dell’ambiente, della qualità della vita, della gestione delle risorse. E’ con questo spirito che ti invitiamo a partecipare all’incontro di giovedì 15 dicembre. Per cominciare a discutere di economia, credito, risorse ambientali. E a incidere sulla realtà. "Cuando quieres realmente una cosa, todo el Universo conspira para ayudarte a conseguirla"… (Paulo Coelho, scrittore)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here