Pastore: “dobbiamo vincere per il presidente Orlando”

0

In casa doriana è partita l’operazione Pomigliano. La seconda forza del campionato sarà il prossimo avversario dei grigiorossi e nonostante il netto divario in classifica, i doriani non hanno alcuna intenzione di recitare il ruolo di sparring-partner. “Vogliamo puntare ad arrivare una posizione utile nella griglia playout – annuncia il tecnico Matteo Pastore – perché se non dovessimo arrivare alla salvezza diretta potremmo puntare al doppio risultato nell’eventuale spareggio”.

Prima di lanciare lo sguardo al campionato, nell’ambiente grigiorosso c’è voglia di focalizzare energie e attenzioni sul prossimo impegno che sarà il primo appuntamento dopo la scomparsa del patron Giovanni Orlando. “Ci sarà un motivo in più per centrare la vittoria – afferma Pastore – il presidente ha fatto l’impossibile per metterci nelle condizioni ideali per lavorare e la sua scomparsa ha lasciato un vuoto incolmabile in tutti, vogliamo vincere per lui!”. Il trainier salernitano alla ripresa della preparazione ha dovuto fare i conti con diverse assenze.

-Ads-

Fuori Galdi e Correale che hanno usufruito di un permesso della società e il centrocampista Kaiser alle prese con un infortunio di natura muscolare. Allenamento differenziato per l’estremo difensore Falcone. “Noi abbiamo l’obbligo di vincere – spiega Pastore – a prescindere dal nome dell’avversario di turno, in questi ultimi due turni di campionato potrebbero mutare tante cose anche alla luce degli scontri diretti che interessano la parte bassa della classifica, non dobbiamo lasciare nulla al caso e profondere il massimo delle energie in questi ultimi centottanta minuti”.

E intanto, la società ha inteso proseguire la linea tracciata dal compianto presidente Orlando, anche domenica è previsto l’ingresso gratuito per i tifosi grigiorossi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here