Stadio “Novi” previste due tribune…tra qualche anno!

0

La giunta comunale ha dato il via libera alla proposta di fattibilità per la realizzazione di una tribuna ospiti al lato est e di una tribuna al lato nord da mettere a disposizione del pubblico di casa.

Un primo atto che precede un lungo percorso amministrativo che si presenta alquanto articolato con tempi di attuazione che si annunciano estesi ma che comunque sono finalizzati al soddisfacimento della collettività.

-Ads-

La spesa complessiva prevista dal progetto è pari a 573.600 euro con l’Ente di piazza Crocifisso pronto a chiedere il finanziamento dell’opera attraverso fondi elargiti dalla Cassa Depositi e prestiti con la richiesta di un mutuo.

Si tratta di un primo passo verso un nuovo restyling dello stadio “Pasquale Novi” che il Comune di Angri ha affidato alla gestione privata della Polisportiva United per 19 anni.

Gli ultimi lavori che hanno interessato l’impianto cittadino hanno registrato il rifacimento del manto erboso in erba sintetica, la riqualificazione dell’area spogliatoi e l’abbattimento della storica gradinata collocata nel luogo in cui il Comune, oggi, prevede la realizzazione di una nuova tribuna.

Tuttavia, nell’immediato lo stadio cittadino non sarà interessato da nuovi lavori in vista dell’inizio della prossima stagione sportiva. Resta l’interrogativo circa la costruzione di una tribuna stampa in grado di accogliere telecamere e operatori dell’informazione in maniera dignitosa considerato che al momento nella struttura non figurano spazi destinati ai giornalisti.

Lo stadio “Novi” nell’attuale condizione presenta delle carenze strutturali che dovranno essere risolte tempestivamente onde evitare problemi alla prima squadra cittadina tornata nel panorama del calcio nazionale. Gli angusti e mortificanti spazi del settore ospiti non sono sufficienti ad accogliere le tifoserie soprattutto quelle legate alle società blasonate che militano in serie D.

Il settore va ampliato e arricchito di servizi considerato che nella zona mancano i servizi igienici per i tifosi ospiti. Gli interventi strutturali programmati nei prossimi anni dovrebbero essere seguiti da una programmazione in grado di tenere in considerazione anche gli spazi esterni dello stadio “Novi”.

La folta vegetazione e il cantiere, aperto da anni, del nascente circolo del tennis, offrono un’immagine poco decorosa della città in una zona che si prepara ad accogliere i veicoli delle tifoserie ospiti che arriveranno da ogni parte dell’Italia.

Occorre trovare soluzioni tempestive capaci di riqualificare l’intera area che ospita anche un ampio parcheggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here