US Angri, progetto ambizioso ma lontano dallo stadio “Novi”

0

Corre, suda e fa gruppo la nuova Angri guidata dal tecnico Carmine Turco che da qualche giorno sta sondando la forma atletica dei calciatori che dovranno difendere i colori grigiorossi nel prossimo campionato di Eccellenza.

“E’ una prima fase di rodaggio – ha confermato il trainer salernitano – in modo da saggiare la condizione del gruppo prima di cominciare la prossima settimana la fase di preparazione più intensa che ci condurrà ai primi impegni ufficiali”.

-Ads-

Il quartier generale per l’intera stagione dei grigiorossi sarà il centro sportivo “Athena” di San Giuseppe Vesuviano considerato lo strappo consumato tra la dirigenza del cavallino rampante e la Polisportiva United cui il sindaco Cosimo Ferraioli ha affidato la gestione dello stadio “Novi” già da qualche anno.

Le trattative tra le parti non sono sfociate in un accordo al punto da indurre la compagine guidata dal presidente Armando Lanzione a confermare la scelta di trasferirsi nella zona vesuviana per la preparazione estiva ma anche per il prosieguo del campionato. Lo stadio “amico” sarà utilizzato esclusivamente per disputare le gare interne nel prossimo torneo di Eccellenza.

E, intanto, sul fronte mercato Remo Luzi e Nando Elefante continuano a dragare il mercato alla ricerca di profili di alto cabotaggio in grado di accrescere il potenziale dell’organico grigiorosso. L’ultimo arrivo è quello di Alfredo Varsi, esterno offensivo classe 1994, che nelle ultime tre stagioni ha vestito la maglia del Barletta, salvo per una parentesi al Vastogirardi.

Il gruppo agli ordini di Carmine Turco attende ancora l’arrivo di un attaccante che nei sogni dei tifosi angresi dovrebbe concretizzare la mole di gioco prodotta che passa soprattutto dalla creatività di Francesco Scarpa, valore aggiunto di un Angri che punta al gradino più alto del podio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here