I Circolo Didattico: apertura degli ingressi laterali e nuovi orari

0

Il confronto tra i vertici della direzione scolastica del I Circolo didattico e componente dei genitori è servito per trovare un’intesa indirizzata a produrre la massima sicurezza per i bambini scongiurando il pericolo di dare vita ad assembramenti in occasione dell’ingresso e del deflusso degli alunni della scuola ““Santo Alfonso Maria Fusco”.

Di seguito il testo della comunicazione inviata ai genitori:

La componente genitori del Consiglio di Istituto riunitasi in Consiglio alle ore 16.30 comunica quanto deliberato al termine della riunione alle ore 19,30

Lunedì 18 gennaio tutte le classi dell’infanzia e della primaria ritorneranno in presenza, in particolare,in seguito alla rielaborazione delle planimetrie dell’Istituto eseguite dall’RSPP Paolo Zambelli con la collaborazione dell’architetto Nello Piselli (genitore componente del Consiglio) nel rispetto della normativa vigente sulla sicurezza, è stato possibile garantire la presenza in aula di tutti gli alunni. Pertanto non sono previsti doppi turni o turnazioni DID, ma tutti gli alunni seguiranno in presenza a scuola.

L’orario delle lezioni riprenderà rispettando il modulo a 25 ore così come da delibera del mese di Ottobre con una lieve decurtazione giornaliera di circa 15 minuti per consentire gli ingressi scaglionati.

Di seguito il prospetto entrate/uscite:

CORSI A/B 8.10-12.55

CORSI C/D 8.15-13,00

CORSI E/F 8.20-13.05

CORSi G/H 8.25-13.10

Al fine di limitare gli assembramenti, su richiesta dei genitori del Consiglio,i genitori potranno accompagnare i propri figli varcando i cancelli di ingresso secondo un ordine pianificato dall’architetto Piselli che prevede l’apertura dei due ingressi laterali, con creazione di file obbligate per l’entrata e l’uscita di genitori e alunni.I dettagli tecnici di tale organizzazione verranno comunicati in seguito non prima di aver consentito alla scuola di organizzare il tutto.

Per i bambini della primaria che non posso frequentare in quanto positivi al Coronavirus, in quarantena cautelativa o i soggetti fragili, sarà data la possibilità di seguire in dad da casa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here