Casello “Angri nord”, il vice sindaco Mainardi: “ribadiamo il no alla chiusura!”

0

L’amministrazione comunale non abbassa la guardia in merito alla volontà di “Autostrade Meridionali” di chiudere il casello autostradale di “Angri Nord” in base ad un documento siglato nel 2012.

Il vice sindaco Antonio Mainardi ha anticipato i tempi comunicando alla società che gestisce il tratto autostradale e al Prefetto di Salerno, Francesco Russo, “la ferma decisione dell’amministrazione comunale di Angri ad opporsi alla chiusura del casello Angri Nord in concomitanza con l’apertura del nuovo casello sito tra i Comuni di Angri e Sant’Antonio Abate”.

Lo sbarramento, in entrata, del casello autostradale di Angri Nord, era stata annunciata nello scorso mese di giungo ingenerando la reazione della comunità angrese che ha esortato le istituzioni locali a sollecitare un intervento tempestivo e risolutivo.

La chiusura del varco di ingresso nella stazione di via dei Goti andrebbe ad appesantire ulteriormente il traffico su alcune strade cittadine già normalmente ingolfate per il flusso dei veicoli.

L’imperativo serpeggia nella comunità doriana con istituzioni e cittadini che non intendono abbassare la soglia di attenzione. Il problema investe anche il comune di Sant’Antonio Abate considerato che lo svincolo è utilizzato da centinaia di automobilisti abatesi e favorisce il flusso dei mezzi pesanti diretti verso le vicine industrie conserviere.

Una protesta senza colori politici che va nell’interesse della comunità angrese che si è coalizzata nel tentativo di generare un ripensamento rispetto alla scelta di “Autostrade Meridionali”.

Sulla vicenda è arrivata anche la delibera con voto unanime del passato consiglio comunale che si è dichiarato pronto ad opporsi in ogni sede per evitare che il traffico cittadino possa subire ulteriori blocchi e rallentamenti in seguito alla chiusura dello storico casello.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here