Buoni spesa, assegnati i bonus residui

0

 

E’ finita l’attesa per centinaia di cittadini che aspettavano ormai da tempo il riconoscimento dei buoni spesa, la seconda tranche, emessi dal governo centrale in favore del Comune di Angri sotto forma di un contributo di 309mila euro arrivato in piena fase emergenziale.

Da qualche giorno, finalmente, gli aventi diritto si sono visti accreditare gli importi necessari che permetteranno a tanti nuclei familiari di poter tirare un sospiro di sollievo dopo mesi caratterizzati da reclami, polemiche, esortazioni e preoccupazioni dettate dalle difficoltà di poter affrontare le esigenze quotidiane.

Attraverso l’applicazione “Municipium”, utilizzabile da pc e smartphone, gli utenti avranno la possibilità di scaricare i diversi tagli del bonus riconosciuti.

L’assegnazione è avvenuta tenendo conto dell’ordine cronologico di arrivo delle domande con l’emissione di un buono digitale che prevede diversi importi: 100 euro per nuclei familiari composti sino a due persone, 200 euro per famiglie da 3 a 4 familiari, 300 euro per nuclei familiari di cinque o più persone. I beni acquistabili con i buoni spesa dovranno essere esclusivamente generi alimentari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here