Gestione rifiuti, l’assessore D’Aniello propone il sub-ambito distrettuale

0

 

L’amministrazione comunale si è fatta promotrice di una proposta con la quale intende sottoporre all’attenzione dei vicini comuni di San Marzano sul Sarno, Corbara e Sant’Egidio del Monte Albino la possibilità di stipulare un protocollo d’intesa finalizzato alla costituzione di un progetto di fattibilità per la gestione integrata del servizio di igiene urbana creando un sub-ambito distrettuale da costituire tra i comuni.

Si tratta di un documento propedeutico che dovrà essere trasmesso ai primi cittadini dei comuni interessati al fine di rendere unitaria l’azione per la formalizzazione degli atti inerenti alla fattibilità della gestione integrata del servizio di igiene urbana.

La possibile aggregazione tra le parti andrebbe ad interessare una popolazione complessiva di 55.898 abitanti, numero che consentono la possibilità di dare vita ad un sub-ambito distrettuale.

La soluzione era già stata avanzata in passato dal sindaco Cosimo Ferraioli e aveva incassato il solo parere favorevole del primo cittadino di San Marzano sul Sarno Cosimo Annunziata mentre Corbara e Sant’Egidio del Monte Albino non fecero riscontrare interesse circa la possibile soluzione.

Dichiarazioni assessore all’ambiente Maria Immacolata D’Aniello:

“La costituzione del sub-ambito rappresenta una modalità ottimale svolgimento dei servizi in un’ottica di ottimizzazione del ciclo o di segmenti funzionali”, si legge nel provvedimento griffato dalla giunta comunale”. Il crescente costo del servizio e un’esponenziale aumento dell’evasione circa i tributi inerenti la tassa sui rifiuti impongono una accurata rimodulazione.

“Dopo la riunione tenutasi con l’ente d’ambito dove abbiamo comunicato la volontà, entro il 30 giugno prossimo, di costituire il sub-ambito distrettuale per l’area agro nord che comprende i comuni di Angri, Scafati, Pagani, Sant’Egidio Monte Albino e Corbara – spiega l’assessore all’ambiente Maria Immacolata D’Aniello – la nostra amministrazione di concerto con i sindaci di Sant’Egidio, Corbara, San Marzano e Angri abbiamo avanzato la proposta di costituire un sub-ambito in virtù del fatto che già abbiamo avuto modo di sperimentare la gestione del servizio con il Comune di San Marzano, alla luce dell’esperienza maturata ci permetterebbe di raggiungere un’economia di gestione, insieme ad una ottimizzazione dei servizi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here