Buoni spesa, Ferrara: “procedure snelle per assegnazione dei contributi!”

0

Riceviamo e pubblichiamo da parte del consigliere comunale Vincenzo Ferrara

“Finalmente sono in arrivo dal Governo misure concrete per fronteggiare l’emergenza sociale che è andata ad aggiungersi alla già difficile emergenza sanitaria. Alla Nostra comunità saranno destinate le somme derivanti dall’anticipazione di parte del fondo di solidarietà e dall’ulteriore quota dei 400 mln stanziata dalla Protezione Civile. Trattasi di somme per la gran parte da destinare a misure urgenti di solidarietà alimentare, per consentire alle persone in stato di bisogno di soddisfare i bisogni più urgenti ed essenziali. Spero che nel Consiglio Comunale in programmazione, si possa discutere di questo, lasciando alla porta qualsiasi arringa politica e che ci si confronti sulle procedure più celeri da adottare per l’acquisto di buoni spesa, buoni pasto o generi di prima necessità anche senza procedura di gara. In questo momento i tempi dell’emergenza non possono andare di pari passo con i tempi della burocrazia! Spero che fin da subito siano destinate ai Servizi Sociali ulteriori unità di organico in ruolo presso altri settori, affinché si possa in tempi celeri, attraverso un vaglio preventivo molto semplificato e flessibile dei requisiti, destinare le somme a coloro i quali versano in situazione di necessità alimentare. Come esponente della Minoranza, insieme ai colleghi, stiamo preparando un documento da sottoporre al Consiglio Comunale che contenga misure concrete di aiuto alle Imprese, ai Commercianti e alle Famiglie del nostro territorio. I cittadini hanno bisogno di liquidità e, se è il caso, si prenda in considerazione anche una sospensione dei versamenti connessi alla fiscalità comunale. Tutto purché si faccia presto! In questi giorni di distanziamento sociale, ANGRI si sta dimostrando più unita che mai! Al “contagio virale” abbiamo tutti risposto con un grande “contagio umano e di solidarietà”. A Voi tutti, Forze dell’Ordine, Istituzioni, Personale sanitario, Associazioni di Volontariato, Rapporti di vicinato, va un plauso e un abbraccio virtuale forte!

A Noi Rappresentanti delle Istituzioni, però, non è data possibilità di fare in questo momento filosofia e populismo. Dobbiamo, UNITI, prendere provvedimenti seri e di carattere economico!”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here