Strade gruviera: buche e rattoppi aspettando l’asfalto “elettorale”

0

 

Percorrere le strade cittadine è diventata un’odissea per gli automobilisti alla luce delle pessime condizioni in cui si ritrovano le strade comunali in seguito ai lavori di ammodernamento della rete idrica ed elettrica.

In differenti punti gli interventi di restyling si sono rivelati decisamente temporanei e inefficaci provocando delle voragini che mettono a repentaglio la tenuta delle vetture e la sicurezza dei pedoni.

Il territorio si è trasformato in un’autentica gruviera e l’asfalto in alcuni punti sembra essere un lontano ricordo se non per alcuni rattoppi che si rivelano del tutto infruttuosi. Centro urbano e periferia si ritrovano a dover fare i conti con una condizione disastrosa mai riscontrata in passato.

Una situazione che si trascina ormai da qualche mese e a nulla sono serviti i richiami e i confronti voluti dall’ex commissario straordinario Alessandro Valeri con i tecnici delle società che operano sul territorio e con il responsabile comunale del comparto lavori pubblici, Giovanni Losco.

Gli interventi che interessano il territorio comunale sono molteplici anche in seguito ai numerosi episodi generati dalla scarsa tenuta della rete idrica in diversi punti. Via Papa Giovanni XXIII e via Cervinia al momento presentano le condizioni di maggiore criticità acuite dall’incessante flusso di automobili che ogni giorno attraversano le arterie cittadine.

Tuttavia, le problematiche insistono in ogni area della superficie comunale con segnalazioni che spesso si tramutano in azioni legali inoltrate dagli automobilisti nei confronti dell’ente che oltre al danno di vedersi squarciare le strade deve successivamente fare i conti con le richieste di risarcimento che inficiano sulle casse comunali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here