Strade colabrodo, condizione disastrosa in centro e in periferia!

0

 

In diversi punti della città lo strato d’asfalto delle strade è un lontano ricordo. I lavori operati dalle società che gestiscono l’impianto idrico ed elettrico hanno ridotto in pessimo stato le arterie cittadine.

Centro urbano e periferia si ritrovano a dover fare i conti con una condizione disastrosa mai riscontrata in passato e complice anche le copiose piogge diventa semplice imbattersi in voragini che mettono a rischio l’incolumità dei pedoni e le strutture dei veicoli con conseguenti ricorsi legali che i cittadini presentano contro l’ente.

Una situazione che si trascina ormai da qualche mese e a nulla sono serviti i richiami e i confronti voluti dal commissario straordinario Alessandro Valeri con i tecnici delle società che operano sul territorio e con il responsabile comunale del comparto lavori pubblici, Giovanni Losco.

Insorgono i cittadini che fanno rilevare le disastrose anomalie: “Avvallamenti dovuti agli innesti delle condutture,  sprofondati di oltre 15 cm rispetto al piano dell’asfalto e nel bel mezzo della carreggiata – evidenza Giampaolo Falcone residente in via Papa Giovanni – in una strada ad alto traffico con notevole incidenza di transito di veicoli pesanti diretti all’ingresso autostradale l’impatto in velocità con i predetti avvallamenti è assolutamente devastante rispetto alle vibrazioni generate.  Trovo sconcertante che nessuno, a distanza di oltre quindici giorni intervenga per sanare una situazione che sta producendo anche danni strutturali ai fabbricati, contestando la pessima esecuzione dei lavori”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here