Ente idrico, eletto il consigliere Roberto Falcone

0

 

Dopo un anno dall’approvazione della contestata legge regionale 15/2015 sul riordino del servizio idrico, lunedì 19 dicembre, 76 Sindaci dell’ambito Sarnese-Vesuviano sono stati chiamati ad eleggere i 30 componenti del Consiglio di distretto facente parte del nuovo Ente Idrico Campano.
L’amministrazione comunale di Angri, in sinergia con comitati civici ad altre amministrazioni locali, ha promosso le Liste “Comuni per l’acqua pubblica” con un programma chiaro e condiviso: messa in liquidazione della fallimentare esperienza GORI, ritorno ad una gestione del servizio idrico attraverso la costituzione di un’azienda speciale consortile controllata unicamente dai Comuni ed annullamento dei piani economico finanziari e tariffari approvati illegittimamente durante la gestione commissariale dell’Ente d’Ambito.
Un’alleanza amministrativa sul fronte comune della ripubblicizzazione del servizio idrico che ha consentito di ottenere già un primo importante successo per il Comune di Angri: tra i 30 membri del Consiglio di Distretto dell’ambito Sarnese-Vesuviano è stato eletto anche il Consigliere comunale Roberto Falcone. A lui vanno gli auguri di un proficuo lavoro da parte di tutta l’amministrazione, certi che saprà condurre questo incarico gratuito con determinazione e responsabilità in difesa di un bene comune.

-Ads-

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here