Angri – Aumenti per stipendi a Sindaco e Assessori, incarichi legali e addobbi natalizi.

0

Riceviamo e pubblichiamo Nota Stampa

mimmo-dauriaMentre si respira aria di Natale e tutti dovremmo essere buoni e solidali verso i più bisognosi arriva il pacco regalo dell’Amministrazione Ferraioli, un pacco che ha il gusto della beffa ed in barba a quanto predicato in campagna elettorale.

L’altra sera in Consiglio Comunale è stata votata a maggioranza una variazione di bilancio, l’ultima possibile per il 2016, che vedrà un aumento spesa di oltre 50mila euro per gli stipendi di Assessori e Sindaco (22mila/€), per spese di incarichi a legali esterni all’ente(7500€) e, udite udite, per addobbi e luminarie natalizie (25mila/€).

In tempo di vacche grasse una scelta simile sarebbe stata discutibile ma non certo indegna, si indegna, perché coprire costi non imminenti e necessari azzerando tutto ciò che era stato previsto per il sociale e l’istruzione è davvero mortificante e vergognoso, soprattutto dopo aver già dimezzato i fondi destinati al Piano di Zona.

Il tutto assume le vesti della mera presa in giro quando ci hanno proposto in aula l’istituzione di un fondo di solidarietà con uno stanziamento iniziale di solo 1500€ che si rivela essere tecnicamente irrealizzabile per il 2016.

Caro Sindaco non c’era bisogno di fare tanto rumore per niente, se davvero avessi voluto prestare attenzione ai meno abbienti almeno per il Santo Natale, sarebbe bastato non azzerare una delle tante voci di bilancio già dedicate al sociale, come:

– 5000€ art 56 LR 11/07;

– 5000€ per il lavoro occasionale;

– 1000€ per contributi alle famiglie ;

– 3000€ per assistenza e beneficenza;  

– 2500€ per la promozione socio-culturale;

– 6500€ per il servizio civile volontario;

– 6000€ per la piccola manutenzione delle scuole infanzia, primaria e medie;

– 2500€ per i sussidi didattici a scuole primarie e medie;

– 4000€ per la manutenzione degli impianti sportivi;

Ci vuole coraggio e faccia tosta a tagliare interventi per il sociale e l’istruzione per finanziare incarichi legali, addobbi e luminarie natalizie ma soprattutto per finanziare lo stipendio del Sindaco e suoi Assessori, avrebbero almeno prodotto qualcosa di utile per la nostra collettività in un anno e mezzo di sola evanescenza.

Voglio ricordare al Sindaco, se mai ci fosse necessità, che ci sono migliaia di cittadini che a Natale pranzeranno meno di altri giorni visto il fine mese e che ci sarebbe voluto davvero poco per concedere a questi un piccolo contributo.

Domenico D’Auria – Consigliere Comunale Angri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here