La Confesercenti ricorda la figura di don Antonio Polese

0

 

Lui che amava chiamare “castello” la Sonrisa, è stato il monarca indiscusso di quel luogo da favola. E’ vero che lascia degli eredi degni che sapranno garantire la continuità, ma è altresì più vero che nessuno potrà mai vestire i suoi panni di elegante uomo d’altri tempi.

“Non vi era momento della giornata, in cui non fosse vestito di tutto punto con accessori intonati e mai fuori posto” è il primo commento di Aldo Severino, presidente Confesercenti “tre anni fa, quando stava scalando le vette della notorietà con il programma televisivo a lui dedicato “Il Boss delle cerimonie”, lo invitammo ad Oggi Sposi qui al Castello Doria di Angri, inutile dire che fu un successo di pubblico, perché la sua simpatia e la sua presenza, autorevole ma mai ingombrante, irretirono tutti gli ospiti e gli espositori”.

La collaborazione tra Confesercenti Angri ed il Boss, è continuata anche negli anni successivi, sfociando nell’evento “Mi sposo alla Sonrisa” che si è tenuto nella primavera del 2015, risultando uno dei più riusciti nel panorama wedding nella nostra zona. “Con la scomparsa di don Antonio, si crea un vuoto nei cuori di tutti coloro che lo hanno conosciuto e che hanno avuto a che fare con lui – continua il presidente Severino – non sarà facile rimpiazzare una figura cosi carismatica e comunque ricca di umanità e generosa disponibilità verso gli altri”. Da parte di tutto il team Confesercenti di Angri, vanno le più sentite condoglianze alla famiglia ed ai suoi collaboratori.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here