Emergenza ambientale, ancora eternit abbandonato

0

 

Ancora eternit abbandonato lungo le strade cittadine. Questa volta la arterie in cui sono stati rinveuti circa duecento chili di materiale altamente inquinante sono via Adriana nei pressi di un noto supermercato e via Dante Alighieri nei pressi della scuola media Galvani: due luoghi quotidianamente molto frequentati. Da qui la necessità di intervenire con urgenza da parte di Palazzo di Città.

L’ufficio ambiente, guidato da Vincenzo Ferraioli, ha incaricato due ditte (Inchem srl e Oliva Coperture) per la rimozione, il trasporto in discarica autorizzata dei rifiuti e la bonifica dei siti per una spesa complessiva pari a 4mila740 euro Iva compresa. Sarà l’Asl competente a rilasciare i certificati relativi alle attività svolte. Da anni in maniera cicilca si presenta la questione legata alla presenza di residui di etrenit lasciati al suolo da ignoti probabilmnente nel cuore della notte.

Sono ancora numerose le abitazioni e i fabbricati i cui tetti sono realizzati in cemento asbesto molto utilizzato in edilizia sino alla sua definitiva messa al bando avvenuta all’inizio degli anni Novanta. Da tempo i caschi bianchi e i tecnici comunali, anche su segnalazione dei residenti, verbalizzano la presenza di quantitativi di eternit abbandonati. Un malcostume diffuso frutto di un comportamento figlio dell’inciviltà. Sempre d’attualità, quindi, la tematica ambientale in particolare per quanto attiene l’amianto i cui effetti sulla salute sono particolarmente gravi.   Pippo Della Corte

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here