“Basta con la mattanza delle donne”: il messaggio della criminologa Roberta Bruzzone

0

 

 

 

La nota criminologa e psicologa forense, dati istat aggiornati alla mano, ha relazionato sul tema “Dallo stalking al femminicidio, profili vittimologici, criminologici ed investigativi” davanti ad una folta platea, nella sala convegni del Centro Antiviolenza di via Incoronati, istituito nell’ambito del progetto insieme ai due sportelli collegati di Sarno e Roccapiemonte.

Il seminario, organizzato dall’Associazione Apeiron di Scafati (ente di formazione professionale) e riservato ad amministratori pubblici ed operatori dei servizi sociali, costituisce la prima tappa di un percorso formativo che ha l’obiettivo di formare e supportare professionalmente soggetti istituzionali ed operatori i quali, a vario titolo, si occupano di  GBD (Gender Based Violence.).

Dopo i saluti del Sindaco di Angri Cosimo Ferraioli e gli interventi di Maddalena Di Somma (Coordinatrice del Piano di zona Ambito S1),  Marianna Piccirillo (Consigliera tesoriera dell’Ordine degli psicologi della Campania) ed Ettore Malinconico (responsabile Associazione Apeiron), l’esperta criminologa ha approfondito tutti gli aspetti del fenomeno della violenza di genere, partendo dallo stalking fino alla degenerazione del femminicidio, snocciolando dati, raccontando casi e storie di donne vittime di abusi e maltrattamenti. L’introduzione della manifestazione è stata affidata all’Assessore regionale alle Pari Opportunità Chiara Marciani, già ospite di iniziative promosse nell’ambito del progetto “Protezione Donna”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here