Riflettori puntati su “Rare bontà”’ a TuttoFood, il Salone Agrolimentare in scena alla Fiera di Milano

0

Tremila espositori, dieci padiglioni presenti alla quinta rassegna Tuttofood, la vera «anima business». Un taglio di nastro per la partenza con tutto rispetto, 2.838 espositori con un numero maggiore del +50% dalla scorsa edizione, e con 180mila mq di superficie lorda dove sono stati allestiti 10 padiglioni e 20mila buyer (di cui 2mila esteri), a poca distanza dal sito di Expo2015, il cui tema è lo stesso filo conduttore.

Tra questi paesi anche il nome di Corbara sarà protagonista a Tuttofood, dove il prodotto punta dell’agro nocerino sarnese, il Principe CORBARINO, sarà sotto i riflettori, e far venir la voglia di riscoprire i profumi e i sapori del pomodoro di un tempo.

-Ads-

Forte dell’esperienza ventennale nella coltivazione e produzione di pomodoro maturata in questi anni da Saverio D’Antuono ed Umberto Todisco, che in qualità di rappresentanti dell’OP, spinti dalla tradizione e passione delle loro origini, hanno voluto fortemente avviare un progetto per la valorizzazione dei prodotti tipici dell’agro Nocerino Sarnese con il marchio “Rare Bontà”.

Le intenzioni dell’APOM sono quelle di valorizzare i prodotti mediante una filiera capace di garantire i più alti standard qualitativi grazie alla volontà dei produttori di condividere l’utilizzo di un disciplinare di coltivazione capace di salvaguardare e non alterare le proprietà e caratteristiche naturali dei terreni e della fauna circostante tipica dei Monti Lattari, tale processo riesce ad assicurare al consumatore finale l’originalità e la freschezza naturale del prodotto appena raccolto anche dopo il processo di trasformazione e conservazione.

Il prodotto principe dei Monti Lattari il pomodorino “Corbarino”, eccellenza tra gli ecotipi del territorio agro-nocerino-sarnese, prende il nome dal luogo di coltivazione: le colline di Corbara, alle pendici dei Monti Lattari.

Il risultato è una conserva artigianale di pomodoro, in cui anche il succo è della varietà “corbarino”. La sua caratteristica principale è quella di un prodotto con una bassa acidità ed un elevato tenore zuccherino tale da renderlo particolarmente pregiato e gustoso. Il suo segreto è la capacità unica di assorbire l’aspro salmastro del mare e conferire ai sughi l’aroma penetrante dei suoi frutti.

Il prodotto con marchio RARE BONTA’, sarà presente alla fiera dedicata all’alimentazione che si svolge a Milano in contemporanea con Expo 2015, fino al 6 Maggio. Tanti partecipanti hanno mostrato interesse per il Corbarino “ sottolinea il Direttore Commerciale, Saverio D’Antuono “ sicuramente abbiamo contribuito a rendere più gradevole il palato di tanti visitatori.

Il Salone Agrolimentare della Fiera di Milano, cuore dell’economia italiana e sinonimo di business, è la città in cui vivono il 40% dei managers del paese, e per questa occasione diverrà la grande vetrina internazionale del cibo italiano. È la capitale del gusto, della moda, del design: è qui che il Made in Italy precorre i tempi, un evento di questa portata non può che essere l’Italia, dove l’importanza del settore agroalimentare

luogo dove confluiscono tradizione, modernità e business.

JeanFranck Parlati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here