“Dai un calcio all’illegalità”, il bilancio del gruppo Scout “Angri 1”

0

Domenica 03 maggio2015 ad Angri presso la Casa ex Combattenti si è tenuto il convegno “ Dai un calcio all’illegalità” organizzato dal Clan / Fuoco Eirene gruppo Scout Angri 1 con la collaborazione di Carmine DESIDERIO esperto delle tematiche minorili.

Un occasione importante per avvicinare ragazzi e genitori a tematiche importanti come la legalità nel mondo adolescenziale. Apprezzabili ed autorevoli gli interventi che si sono avvicendati durante la manifestazione.

-Ads-

Il convegno, moderato da Vincenzo D’Antonio scout del clan Fuoco Eirene , si è aperto con l’esposizione del meticoloso ed efficace   lavoro preparatorio fatto dai giovani dell’associazione.

Il dott. A.Toscano del Tribunale per i Minorenni ha riferito sulla figura dell’ imputato minorenne nell’ordinamento giuridico italiano, problema che ritorna ciclicamente e prepotentemente alla ribalta soprattutto quando, come avviene ai giorni nostri, sono sempre più frequenti e violenti i casi di reati di microcriminalità.

il Dott. GALANO responsabile della Polizia delle Comunicazioni di Salerno unitamente all’esperto informatico Ing. GIANNATTASIO si sono confrontati con i giovani presenti sul cyber-bullismo e sull’uso improprio di Internet e dei possibili effetti negativi nella vita reale…” partecipazione alla rete digitale e non cadere nella rete “.

La pediatra Dott.ssa G. VACCARO   ha esposto con molta chiarezza e concretezza la questione dell’abuso di alcool e sostanze stupefacenti da parte degli adolescenti e di ciò che ne consegue per la salute , mettendo in evidenza i danni fisici e psichici dovuti al consumo di queste sostanze . Fenomeno molto diffuso nella fascia giovanile e che spesso sfocia in una dipendenza distruttiva.

Il Comandante della Polizia Stradale di Angri Dott. A.ROSALBA con professionalità e linearità ha esposto il tema della Sicurezza stradale e il rispetto delle norme del codice della strada.

Un intervento mirato ad informare e sensibilizzare  l’importanza di una guida responsabile a tutela di se e degli altri mettendo in risalto i rischi e promuovendo una diminuzione degli incidenti.

Il Sostituto Procuratore  Dott. Angelo FRATTINInel suo intervento ha illustrato il panorama criminale della nostra provincia, dove spiccano sempre più spesso  le gesta delittuose ad opera di soggetti minorenni. Evidenziando che il problema non può essere affrontato solo su un piano giudiziale” ma bisogna capire quali sono condizioni che fanno sì che un terreno diventi fertile per la devianza minorile. I piani sono diversi: criminologico, pedagogico, sociologico e infine giuridico.

L’ampia partecipazione al convegno è stata di buon auspicio per la realizzazione di ulteriori iniziative che il gruppo Scout Angri 1 si propone di intraprendere con l’aiuto e il sostegno di chiunque voglia sentirsi parte attiva in una società che cresce, si sviluppa e chiede a tutti di alzare la guardia, di non aspettare gli eventi, di prevedere i fenomeni negativi e delittuosi e magari prevenire i reati per evitare che soprattutto i minori ne siano vittime. Non stiamo a guardare. Collaboriamo tutti insieme, professionisti, Istituzioni, Enti ed Associazioni, ma anche semplici cittadini nel creare una rete di scambio di conoscenze, dati, informazioni affinché si possa fare di più e si possa fare meglio.  Gruppo Scout Angri 1 – Clan – Fuoco Eirene

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here