Azienda angrese produce pezzi per gli F-35

0

Mentre la politica avanza dubbi e medita marce indietro, militari ed industrie della Difesa sono compatti: il programma dei caccia F-35 è «indispensabile».

Per la sicurezza futura del Paese ed anche per i ritorni occupazionali e l’affermazione del made in Italy in un settore strategico come quello degli armamenti.

-Ads-

Alla costruzione dell’aereo militare partecipa anche un’azienda salernitana, la Ompm (Officina Meridionale precisione meccanica) di Angri che ha 120 addetti ed è impegnata nella produzione dell’ala del caccia.

Parla Laura Caputo «Per l’Italia – osserva – è un’opportunità importante, la maggior parte degli altri programmi aereonautici sono vicini alla fine del ciclo vita, se non si parte con gli F-35 si rischiano pesanti ricadute occupazionali». (fonte: lacittà)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here