Intensa giornata di gare per i bambini della scuola calcio Vis Angri

0

Un’intensa giornata di calcio riservata ai bambini si è consumata presso la struttura de “La città dei ragazzi” che ha ospitato un centinaio di piccoli calciatori che hanno dato vita alle partite della scuole calcio della Vis Angri e della Madonna dei Bagni. In un clima disteso e amichevole i tantissimi genitori presenti hanno avuto modo di vedere all’opera i “piccoli campioncini” che si sono divertiti disputando numerose partite.

Il confronto tra le compagini ha visto giocare prima i gruppi nati nel 2003 con una gara di tre tempi che ha visto uscire vincente i padroni di casa ma soprattutto ha dato modo a tanti bambini di giocare per la prima volta. A seguire la partita tra la nidiata di baby calciatori, nati negli anni 2006-2007, con i padroni di casa che hanno fatto giocare oltre trenta piccini nella gara frazionata in quattro mini tempi da dieci minuti che ha visto primeggiare la Madonna dei Bagni.

-Ads-

L’ultimo match di giornata ha visto scendere in campo i gruppi nati nell’anno 2005 con gli “scoiattoli grigiorossi” che hanno impiegato nei due tempi da venti minuti oltre venti bambini che hanno saputo conquistare il primo successo al debutto stagionale.

“Bello vedere la nostra struttura traboccare di entusiasmo e di gente – commenta il tecnico Enzo Criscuolo – coinvolgere tanti bambini e genitori in un clima di assoluta serenità ed entusiasmo rende merito al lavoro organizzativo compiuto dalla nostra società che ancora una volta è riuscita a conquistare i consensi della società ospite per l’accoglienza e l’organizzazione che ha visto anche la presenza, oltre al massaggiatore Giovanni D’Amaro, di una unità operativa del pronto soccorso grazie alla presenza dell’ambulanza dell’associazione Castello alla quale vanno i nostri ringraziamenti”.

“Non era facile organizzare tante partite con un numero esagerato di bambini – commenta Cosimo Montella – ma ci siamo riusciti nel migliore dei modi e siamo orgogliosi di aver ospitato l’altra squadra in maniera ideale e di aver cominciato a vedere i frutti del lavoro tecnico compiuto con i bambini in questo primo mese di lavoro, d’altronde – conferma Montella – se il numero dei partecipanti ai nostri corsi lievita con il passare dei giorni qualcosa vorrà pur dire, noi possiamo garantire un’organizzazione societaria e tecnica inappuntabile con i gruppi di bambini divisi in ogni fascia d’età dal 2000 al 2007”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here