Furia della gelosia, arrestato!

0

La pattuglia della dipendente Sezione Radiomobile è dovuta infatti intervenire presso il Bar NAXOS traendo arresto flagranza reati violenza privata, lesioni personali e danneggiamento aggravato ADINOLFI Luigi, cl. 1975, di Pagani.

Quest’ultimo, infatti, nell’ ambito di un già deteriorato e praticamente concluso rapporto di convivenza con una donna angrese, indicato dalla donna come burrascoso, senza pace per questa interrotta relazione, si è portato presso il citato esercizio pubblico, ove gli era noto che ivi poteva trovarla ed infatti vede sia la donna che la figlia di questa. L’aggressione scatta per entrambe; spintoni, pugni schiaffi, con conseguenti lesioni per le due donne.

Nondimeno, l’ arrestato scarica tutta la sua furia alla King Kong sulla macchina, una Clio, della ex compagna danneggiandola gravemente. Colpi con pugni e calci rendono la carrozzeria deformata in numerosi punti, ed addirittura a pugni nudi sfonda anche i vetri. L’arrestato, dopo formalità rito, trattenuto camera sicurezza, attesa rito direttissimo, su disposizione A.G. informata.

Grazie alla segnalazione di un “arrestato domiciliare” che qualcosa di sospetto stava accadendo vicino casa sua, nella tarda serata di ieri la pattuglia della locale Stazione Carabinieri piomba sul deposito di una ditta, ove ignoti, poco prima, dopo aver forzato la porta d’ ingresso e divelto la centralina dell’ allarme, si erano introdotti ed avevano già caricato su furgone Iveco turbo Daily poi risultato oggetto di furto in data 5 lug. u.s. in Abruzzo, merce di valore stimato euro 100.000 circa, non coperto assicurazione. Il sopraggiungere dei militari dell’Arma locale induceva ovviamente il gruppo di malviventi, costituito da ben 6 persone, a mollare tutto ed a darsi a precipitosa fuga nelle campagne circostanti guadagnando così la macchia, favorito dall’ oscurità. Le successive ricerche davano purtroppo esito negativo. La refurtiva è stata già restituita al legittimo proprietario.  com. stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here