Cani randagi nella zona dello stadio “Novi”

0

«Prima di segnalare questa situazione incresciosa di degrado agli organi competenti ho voluto informare la stampa». Così ha esordito Emilio Vanacore per rappresentare il problema del randagismo nella zona compresa tra l’area del campo sportivo “Novi” e via Concilio.

Un quartiere che già nel recente passato è assurto agli onori della cronaca per evidenti situazioni di degrado urbano. «Tutta la zona compresa tra il campo e via Concilio è abbandonata. E’ forte la presenza di cani randagi che fanno il paio con l’abbandono crescente di questa zona che è comunque in pieno centro», ha proseguito.

-Ads-

La questione del randagismo è stata sollevata anche da alcuni residenti della 167, qualche mese fa. Una questione evidentemente ancora in attesa di risposte adeguate.

«E’ pericoloso per chiunque camminare lungo queste strade, in particolare durante le ore serali. Spiace che le istituzioni siano poco attente», ha concluso.

Gli ampi spazi hanno consentito la presenza permanente di numerosi cani randagi. Il fenomeno, che negli anni scorsi ha anche causato problemi alla incolumità dei cittadini, è riemerso in maniera evidente.

Ad essere preoccupati in particolare sono i genitori dei bambini che lì risiedono.

Timori soprattutto di sera, quando i cani vagano alla ricerca di cibo. Intanto, con una recente determina emanata dalla Polizia locale, è stato prorogato l’affidamento del servizio di ricovero e mantenimento dei randagi e di gestione del canile comunale in via Santa Lucia. Tra non molto dovrebbe essere emanato un nuovo bando.   Pippo Della Corte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here