Capi settore al Comune, ecco quanto guadagnano

0

E’ stato reso noto il prospetto aggiornato al 2011 delle retribuzioni lorde annue dei dirigenti comunali. Ciò in ossequio al principio della trasparenza amministrativa. 

Non sono stati pubblicati i redditi degli amministratori in quanto il Comune è inferiore ai cinquantamila abitanti, quindi d questo punto di vista non sussiste alcun obbligo.  Leggendo i dati si scopre che a vestire i panni di zio Paperone tra i responsabili dei settori amministrativi è la segretaria generale del Comune, Lucia Celotto. 

-Ads-

La sua retribuzione è pari a 62mila 838 euro. A questa somma vanno aggiunte altre due voci: il diritto di rogito nella misura spettante sugli atti rogati dal segretario nell’interesse dell’Ente e l’indennitá di risultato. Sommando tutto, l’importo totale raggiungerebbe i 70mila euro. Una cifra di gran lunga superiore agli altri otto capi settore. 

Ecco di seguito, quindi, quanto guadagnano gli altri dirigenti in servizio a Palazzo di Cittá. Lavorano nel Comune retto dall’amministrazione retta dal sindaco Pasquale Mauri. 

I totali sono il frutto della somma dello stipendio tabellare e della retribuzione di posizione. Il podio è occupato da Benedetto D’Ambrosio, responsabile del settore lavori pubblici, che ha una retribuzione pari a 41mila 402 euro.  Poi c’è Vincenzo Ferraioli, responsabile di urbanistica e territorio, che guadagna 39mila 189 euro. A seguire Costantino Sessa, a capo dell’ufficio ragioneria, che ha uno stipendio di 39mila 418 euro. 

Quest’ultimo è in convenzione con prestazione a scavalco dal Comune di Sant’Egidio del Monte Albino e lavora comunque part time ad Angri.  E’ riportato ancora, poi, che la responsabile del settore socio culturale Angela Marciano ha un stipendio annuo pari a 38mila 82 euro, seguita da Mauro Santaniello, a capo dell’unitá operativa comunicazione e formazione con 37mila 64 euro e da Antonio Pentangelo, avvocato dell’Ente, che ha un lordo annuo pari a 36mila921 euro. 

Chiudono questa particolare classifica Antonio Lo Schiavo, alla guida degli affari generali, demografici e del personale con un reddito pari 30mila308 euro e Anna Galasso, il maggiore che comanda della polizia locale, con 31mila 415 euro, distaccata dal comune di Nocera Inferiore.  Pippo Della Corte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here