Ancora incidenti alla rotatoria di via Badia

0

Tir irrompe sulla rotonda di via Badia ad Angri danneggiandola, nuovo allarme incidenti per i residenti. Non è stato sufficiente stilare, tre settimane fa, un decalogo comportamentale per automobilisti e motociclisti: i residenti di via Badia e delle strade limitrofe hanno dovuto loro malgrado assistere, tra giovedì pomeriggio ed ieri mattina, ad altri due episodi che avrebbero potuto incidere sull’incolumità loro, dei passanti e degli automobilisti.

Giovedì pomeriggio, due auto che provenivano da due traverse opposte (via San Leuci e via Santa Lucia) hanno sfiorato l’impatto nel confluire verso la rotonda, proprio nel momento in cui gli operai di un cantiere vicino stavano abbandonando il proprio posto di lavoro.

-Ads-

E ieri mattina, il conducente di un tir che proveniva da via San Lucia, ha danneggiato una parte della rotonda passandoci sopra con le ruote posteriori, prima di abbandonare il luogo per non essere identificato.

E meno male che il tir non viaggiava a velocità sostenuta, altrimenti avrebbe potuto anche ribaltarsi ed invadere l’incrocio tra via San Leuci e via Ardinghi, dove stavano transitando numerose automobili.

Gli episodi hanno risollevato il problema della rotonda, dove dalla sua inaugurazione (avvenuta nel periodo estivo) si sono registrati diversi incidenti, causati perlopiù “dalla mancanza di conoscenza delle norme che regolano la precedenza nelle rotonde e alla mancata osservanza dei segnali, che pure sono ben visibili”.

Una circostanza che ha spinto i residenti della zona ad elencare sette punti da seguire scrupolosamente (inerenti velocità, precedenza, sorpassi ed attenzione alla guida) per scongiurare altri impatti, ed a chiedere un incontro con il sindaco Mauri e la Giunta per affrontare le problematiche della rotonda. Francesco Rossi  (foto archivio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here