Dialogo opposizioni-dissidenti. Presidenza: Sorrentino in bilico, Ferrara pronto!

0

Pdl, Partito democratico e “dissidenti” unificati in vista del prossimo consiglio comunale? Potrebbe essere più di una semplice ipotesi considerato che diversi esponenti delle compagini hanno avuto modo di avviare una futura azione essenziale per portare all’attenzione della città e del civico consesso alcuni argomenti sui quali la maggioranza del sindaco Mauri sarà chiamata a dare trasparenti risposte alla città.

Quattro i punti nel mirino delle forze di minoranza: l’affidamento del servizio mensa scolastica, la gestione dei servizi cimiteriali, la situazione economica-finanziaria e alcune iniziative legate al problema lavoro sul territorio comunale.

-Ads-

Otto consiglieri comunali sarebbero fautori di un documento condiviso che sarà sottoposto alla prossima conferenza dei capigruppo, nella quale opposizione e dissidenti faranno il possibile per inserire le proposte formulate all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale.

Le incongruenze palesate dal bando di gara per l’affidamento della mensa scolastica e i danneggiamenti denunciati dai cittadini all’interno del cimitero comunale hanno indotto il drappello di consiglieri ad elaborare una regolare istanza per discutere di tali problematiche in seno al parlamentino cittadino.

All’appello dei firmatari mancherebbero il consigliere del centro destra Gianluca Giordano e l’esponente del Partito democratico, Lina Recussi.

E intanto, tra la maggioranza serpeggia la volontà di presentare una mozione di sfiducia nei confronti del presidente del consiglio comunale Arturo Sorrentino. Alla base dell’azione ci sarebbero i rapporti non idilliaci tra il giovane presidente e il primo cittadino Mauri che avrebbe individuato in Marcello Ferrara il successore di Sorrentino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here