Strappo in maggioranza, i “dissidenti” costituiscono gruppo consiliare

0

E’ stato protocollato in mattinata presso il Comune di Angri il documento redatto dai quattro consiglieri dissidenti (Emilio Testa, Arturo Sorrentino, Nordino Fiorelli e Alfonso Conte) che hanno ufficialmente costituto un gruppo indipendente in seno al consiglio comunale. Il capogruppo sarà Nordino Fiorelli.

Già in passato i quattro consiglieri hanno più volte evidenziato lo strappo politico con il primo cittadino, Pasquale Mauri.

-Ads-

I quattro membri della maggioranza “Ritengono indispensabile e necessario dichiarasi indipendenti, pur restando iscritti al proprio partito, costituendo un nuovo gruppo consiliare.

Il fine è quello di poter svolgere nel migliore dei modi il proprio ruolo di stimolo e di verifica degli atti di programmazione e attuazione del programma elettorale di questa amministrazione contribuendo a chiarire in modo netto e trasparente l’attuale quadro politico.

Tale scelta – prosegue la nota – si è resa necessaria per produrre positivi effetti sul confronto e sul dialogo all’interno della maggioranza e nel rapporto con gli altri gruppi politici, e non di meno per impedire il diffondersi di voci e allusioni di una scelta mirata ad ottenere vantaggi politici e personali”.

Mauri appare più preoccupato per alcuni membri della maggioranza, che per le opposizioni. Dopo aver dichiarato di non voler essere preda di eventuali ricatti, o giochi di potere, ha chiesto ufficialmente ai suoi consiglieri di chiarire la propria adesione alla maggioranza.

Dubbioso sulla tenuta della maggioranza anche Marcello Ferrara: «L’anno sabbatico è finito. Ho chiesto una verifica della maggioranza dopo il periodo estivo. E’ necessario un momento di discussione politica con l’amministrazione, per capire quali sono i prossimi obiettivi, e quali i risultati raggiunti. Non sarò mai l’undicesimo consigliere della maggioranza per essere "stampella", ma li appoggerò soltanto se la verifica politica mi convincerà».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here