Mauri-Sorrentino, rapporto logoro! Il sindaco pronto a cambiare presidente dell’assise

0

Un rapporto logorato da una forte contrapposizione politica che difficilmente potrà essere recuperato. Il sindaco Mauri e il presidente del consiglio comunale, Arturo Sorrentino, sono arrivati ai ferri corti e la conferma arriva dalle rispettive dichiarazioni rilasciate alla stampa.

Secondo il primo cittadino “Sorrentino non è più in grado di assicurare un ruolo super partes nel consiglio comunale”. Affermazione dura che manifesta la rottura dei rapporti politici tra le due istituzioni locali. Il presidente del consiglio comunale, Arturo Sorrentino, non ha incassato le accuse della maggioranza che l’ha imputato di eccessiva fiscalitá per aver dichiarato deserta la seduta dello scorso Consiglio.

Sorrentino evidenzia che è stato rispettato in pieno il regolamento del consiglio comunale, per cui le citate dichiarazioni, di parte della maggioranza, mirano a confondere un atto dovuto con l’eccessiva fiscalitá.

«Per quanto riguarda l’uscita improvvisa di alcuni consiglieri – dice- per sedare una rissa scoppiata nei vicini giardini doriani, diversamente da quanto è stato dichiarato, io non ero nemmeno a conoscenza. Tuttavia chi era informato del motivo per il quale alcuni consiglieri si erano allontanati, avrebbe potuto comunicarlo all’assise. In tal caso, vista l’urgenza, avrei adottato una gestione meno fiscale. Invece no, è stato più facile accusarmi di approfittare della mia carica istituzionale per creare problemi politici alla maggioranza. Credo che così è stato, solo, tentato di spostare l’attenzione dai veri problemi».

E intanto, nel valzer di nomine e di novità che potrebbero ravvivare l'estate bollente della politica doriana è già partita la carica per occupare la poltrona di presidente del civico consesso. A sostituire Arturo Sorrentino potrebbe essere il legale Daniele Selvino, il portavoce politico del primo cittadino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here