L’Ascom propone nuove idee al governo cittadino

2

L’associazione Ascom-Confcommercio, sempre attenta osservatrice delle esigenze non solo dei commercianti ma anche dei cittadini e di tutti coloro che raggiungono Angri dai paesi limitrofi, coglie l’occasione, in virtù di un buon dialogo istauratosi con l’amministrazione Mauri, anch’essa intenzionata a voler ridare splendore al commercio territoriale, rende noti alcuni suggerimenti che il presidente, dottor Alberto Calò, in accordo con i commercianti dell’associazione angrese, ha rivolto al sindaco, il dottor Pasquale Mauri, al fine di voler dare una fattiva dimostrazione di collaborazione per una maggiore e migliore vivibilità della nostra città. Si tratta in primo luogo di attivarsi per l’individuazione e l’ attivazione di ampie aree di parcheggio, sorvegliate ed a pagamento ridotto,con relative segnaletiche della loro ubicazione ai vari ingressi del paese.

Molto spesso infatti sostare per un lungo tempo, per concedersi qualche ora da dedicare alle compere, diventa una spesa onerosa, ragion per cui, molti acquirenti preferiscono optare per altre alternative munite di parcheggi liberi quali i centri commerciali. Già in passato, dopo un’attenta lettura del nuovo Piano generale del traffico urbano sul nostro territorio comunale, progettato dalla Società “ Centro studi sui sistemi di trasporto”, l’ Ascom valutò e continua a considerare favorevolmente l’ attuazione del piano traffico con gli stessi suggerimenti inviati al Comune il 18-11-2005.

-Ads-

Altra problematica da tener in considerazione è la decisione di pedonalizzare il centro storico soltanto dopo aver provveduto ai necessari parcheggi e alle indispensabili infrastrutture del caso. Tre provvedimenti essenziali infine che vadano anche a tutelare il commerciante sono la risoluzione del problema relativo alle tariffe della TARSU e della pubblicità; l’ attuazione dei progetti relativi all’area delle MCM, non tralasciando la tutela delle piccole imprese commerciali sul territorio e la realizzazione di una sala cinematografica e/o creazione di altre strutture similari per ricreare uno svago sano per i giovani e per attirare gente dei paesi confinanti.

L’associazione Ascom-Confcommercio continuerà ad essere vicina alle esigenze dei commercianti ma prima ancora dei clienti, proponendosi ogni volta di dare sostegno e collaborazione fattiva per un miglioramento della qualità angrese della vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here