Basket, l’Angri schianta Ischia (92-60)

0

Se si cercava una prova di maturità per l'asd Angri Pallacanestro, la vittoria contro la forte contendente ad un posto per i play off per 92 a 60 ha tolto ogni dubbio in merito e su quanto il gruppo angrese possa esprimere in termini di qualità, possibilità ed orgoglio. Davanti ad un buon pubblico considerando l'orario "lavorativo" nel quale si è svolta la gara, la stessa inizia subito con i toni giusti, c è tensione, le squadre si studiano e fanno punti alternati terminando il primo parziale con il vantaggio dei viaggianti di 2 punti.

Dal secondo quarto in poi cambia la scena ed inizia una musica degna del miglior Mozart: regia perfetta tra assist e precisione nei passaggi dell' eterno capitano Ferraioli e dell'ottimo suo "erede" Stefano Conza (classe 89'), sublime la prova dei pivot Giordano e Ruggiero(classe 89') sia in fase d'attacco e sia in fase difensiva, strepitosa la gara delle tre guardie agresi ALBANESE (classe 88' 18 pt)-DEL GAUDIO( classe 89' 17 pt)- LA MURA(classe 90' e 22 pt), ieri, il trio delle meraviglie.

A suon di triple, penetrazioni, contropiedi veloci e senso della posizione il trio angrese ha letteralmente steso la compagine Ischitana, e se poi a questo si aggiunge la gara perfetta di tutto il resto del gruppo angrese compresa l'ottima prova dell' under D' Ambrosio e del "baby" Salvatore Albanese, allora tutto diventa più facile.

A fine gara il coach Costabile vuole fare il modesto e far stare tutti con i piedi per terra:" Non abbiamo fatto niente di straordinario, certo abbiamo fatto una prova da incorniciare, un'ottima gara che non fa altro che rafforzare le mie convizioni sull'ottimo gruppo che abbiamo, ora pensiamo alla gara decisiva di sabato a Napoli".

Più esuberante il presidente Campitiello:" Ho visto una delle gare forse meglio giocate dalla mia squadra in questi 4 anni, il lavoro del coach Costabile e di tutto il team tecnico, mi riferisco a Benincasa e Limodio sta dando i suoi frutti, una prova perfetta in una partita delicata e decisiva, ma restiamo con i piedi per terra ed il morale alto, non abbiamo ancora raggiunto il nostro obiettivo, chiedo alla squadra di non esaltarsi ma di avere ancora la giusta tensione per la gara decisiva di sabato contro "Aspi S. Francesco" a Napoli, sarà una gara dura ma se giochiamo come stasera non vedo altre possibilità che la vittoria." Appuntamento, allora, a sabato per la sfida decisiva contro la compagine napoletana, l

a società Asd Angri Pallacanestro avvisa i nostri tifosi e simpatizzanti che la gara inizia alle 17 e la partenza è prevista dal palazzetto "Galvani" alle ore 14.45. Di seguito riportiamo i tabellini della gara:

ASD ANGRI PALLACANESTRO-CESTISTICA ISCHIA 92-60 (18-20 42-32 62-46) ASD ANGRI: DEL GAUDIO 17, ALBANESE S. 2, LA MURA 22, ALBANESE G. 18, GIORDANO 9, IZZO 6, RUGGIERO 9, FERRAIOLI 3, D’AMBROSIO 2, CONZA 4. COACH: COSTABILE

CESTISTICA ISCHIA: TARSO 9, MIGLIACCIO 6, ESPOSITO 13, MONACO, PIRO 4, DE VIVO 9, LA TORELLA, PATALANO, BUONO 3, REGINE 16. COACH: RUGGIERO UFFICIO STAMPA ASD ANGRI PALLACANESTRO.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here