FdG, continua la polemica

0

Ci vediamo costretti a rispondere alle numerose inesattezze del comunicato stampa rilasciato dai movimenti Nova Luce e Avanguardia. Siamo alle solite!!! Si critica l’amministrazione comunale anche quando non dovrebbe essere chiamata in causa. Per la precisione ci si riferisce alla questione riguardante la riunione tenutasi tra i movimenti giovanili angresi per discutere e confrontarsi sulla costituzione del Forum dei Giovani. La riunione è stata indetta dai Giovani UDC, che hanno chiesto la presenza dell’assessore alle Politiche sociali e giovanili Annamaria Russo, non solo per la stretta connessione tra il suo ruolo e il tema in questione, ma anche per mostrare la bozza del regolamento e per recepire eventuali istanze da TUTTI i movimenti giovanili presenti.

Al termine della riunione, l’unica proposta pervenuta è stata quella di modificare le modalità di votazione. In particolare si richiedeva che la votazione fosse aperta a TUTTI i residenti che rientrassero nella fascia di età prevista dal regolamento (tra i 16 e i 31 anni). Tale norma, presente nel precedente regolamento, portò nel 2007 ad un’elezione farsa, caotica e non controllata, sfociata in atti che non si addicono ad una società civile.

La bozza del regolamento prevede l’assoluta libertà di voto a TUTTI coloro che rientrino nella fascia d’età prevista dallo stesso regolamento, previa una semplice manifestazione di volontà, attraverso un’iscrizione gratuita e libera da ogni vincolo, da effettuare presso la sede comunale che sarà preposta a tal compito, che tutto è tranne che, citiamo alla lettera: “… un iter burocratico troppo farraginoso e poco comprensibile…”. Il semplice scopo di questa previsione regolamentare è quello di garantire una maggiore trasparenza e un migliore svolgimento delle operazioni di voto prima, e di quelle di spoglio poi. Il tutto al fine di costituire un Forum su solide basi.

Un Forum che sia duraturo grazie al coinvolgimento di giovani volenterosi che lo rendano il mezzo attraverso il quale operare TUTTI insieme per il bene della nostra comunità. Ci fa oltretutto sorridere l’ intestazione del comunicato diffuso per diffamarci. “Cambiano gli uomini, ma non le abitudini…” Frase chiave che rispecchia la confusione totale che regna nei movimenti giovanili che l’hanno formulata. In pratica tentano di screditare l’amministrazione attuale paragonandola, senza poterci mai riuscire, all’amministrazione del 2007, a cui i militanti dei movimenti suddetti erano molto vicini, per non dire che ne erano veri e propri “pretoriani”.

Non si capisce, infine, in che modo l'attuale regolamento sarebbe atto a privilegiare i giovani dell'UDC o di altre formazioni politiche, né quali problemi esso ponga alla democrazia. Si coglie oltretutto l’occasione per invitare ed esortare TUTTI i giovani angresi a partecipare attivamente alla costituzione del FORUM che appartiene a TUTTI NOI GIOVANI!!!   UDC Giovani Angri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here