In arrivo nuovi vigili

0

Nove vigili urbani in arrivo ad Angri, per proseguire il discorso della tolleranza zero per automobilisti indisciplinati e comportamenti poco consoni al vivere civile. Arriveranno il prossimo tre novembre nove vigili urbani al comando di via Lazio, per rimpinguare un comando che proprio a fine ottobre registra la scadenza del contratto a tempo determinato dei nove caschi bianchi attinti dalla graduatoria del concorso comunale per quaranta idonei, approvata il trenta luglio dello scorso anno.

Otto di questi prenderanno servizio il prossimo tre novembre, e cesseranno la propria attività il venticinque maggio 2011, mentre un'altra unità arriverà il diciannove dicembre fino al diciotto giugno 2011. E sebbene il comando retto dal comandante Rosario Cascone sconti un'insufficienza di personale con dodici effettivi e nove vigili a tempo determinato, si sono registrati dati significativi negli ultimi mesi con il serrato aumento dei controlli per le strade.

-Ads-

Una presenza che ha portato recentemente al dato record di ben duemilaseicentocinquanta multe in quattro mesi (in progressivo aumento dai trecentoventisette verbali di aprile ai novecentoventi nell'arco dei trentuno giorni del mese di luglio). Altro fronte da sempre «caldo» è quello degli abusi edilizi, che ogni mese registra in media una decina di immobili posti sequestro per un valore medio di circa un milione di euro tra vani e mansarde costruite senza licenza, casotti agricoli e depositi che spuntano nottetempo come funghi.

Proprio a tale proposito, si è potenziato recentemente l'organico dell'ufficio tecnico comunale con l'assunzione a tempo determinato di quattro tecnici, alcuni dei quali incaricati a svolgere attività di acquisizione delle opere abusive al patrimonio comunale.

Ed oltre alle attività di accertamento già esistenti, si sono affiancate la rimozione dei tabelloni pubblicitari di 6×3 metri in seguito alla verifica di tutti gli impianti presenti sul territorio, e l'avvio dei controlli alle pubblicità posizionate in maniera abusiva sui segnali stradali di 20×60 cm, che coprono di fatto il segnale o lo creano ex novo, generando confusione nell'automobilista.

«L'Amministrazione comunale sta profondendo grande impegno nel combattere in città tutta una serie di comportamenti incivili e irrispettosi del vivere in comunità – dichiara il sindaco Pasquale Mauri – come le affissioni abusive, il deposito non differenziato e fuori orario dei rifiuti. Inoltre, portiamo avanti il discorso della tolleranza zero: con noi gli indisciplinati hanno smesso di avere vita facile. Ci sono regole che vanno rispettate, e chi non vuole adeguarsi deve pagare le sanzioni previste dalla legge».   francesco rossi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here