AngriAttiva contro i disagi del CSTP

3

Ancora una volta i cittadini di Angri i hanno dovuto affrontare l’ennesimo disagio a causa delle disfunzioni organizzative – tecniche del CSTP. Nella mattinata odierna , i lavoratori e gli studenti che ogni giorno si recano a Salerno con i mezzi pubblici del CSTP e nello specifico prendendo la linea 50 cosiddetta “ CELERE” delle ore 07,20, giunta sulle rispettive fermate già in ritardo di circa 10 minuti , dopo essersi “ imbarcati” lungo le varie fermate sono stati ” scaricati” all’imbocco del casello dell’autostrada di Angri in quanto il mezzo di trasporto aveva dei problemi meccanici, oltre ad avere delle perdite di acqua all’interno dell’abitacolo che hanno bagnato alcuni passeggeri. In effetti come già accennato la predetta corsa del celere delle 07,20 è giunta in ritardo facendo in questo modo ammassare molti studenti e lavoratori che prendono questa prima corsa per giungere a Salerno prima delle 08,00 per recarsi a scuola o a lavoro .

L’autobus in questione era pieno di passeggeri, quasi al limite del numero delle persone consentite, e mentre si avviava ad imboccare l’autostrada l’autista si è accorto che il mezzo aveva qualcosa che non andava e nonostante la sua buona volontà non ha potuto fare altro accostare il vicolo e far scendere tutti i passeggeri, i quali si sono riversati sull’ultima fermata utile prima dell’autostrada prendendo d’assalto l’altro bus celere della corsa delle 07,30 . Raccontata così sembra di descrivere quelle scene dei film degli anni 70/80 il cui personaggio “ FANTOZZI” quotidianamente doveva affrontare mille pericoli per prendere un tram ed andare a lavorare.

Ma stamattina non si è trattato di un film ma di una situazione critica e disagevole, che solo il buon senso delle persone coinvolte ( studenti e lavoratori) hanno fatto in modo che dalla “ farsa” intesa come situazione “ Fantozziana o Fantocciana,” non si passasse ad fatto più grave in quanto a quell’ora vi erano molte auto e mezzi pesanti che si accingevano ad imboccare l’autostrada. Non è il primo episodio di sofferenza che i lavoratori e gli studenti “ pendolari” vivono. Spesso quando le corse del celere ritardano di qualche minuto le fermate si affollano di persone, creando poi notevoli disagio durante il tragitto / autobus pieni – ritardo a scuola o al lavoro-

Non ci fermiamo a raccontare solo i fatti, ma una piccolo invito alla direzione della CSTP ed agli enti preposti ( comune – provincia – regione) è doveroso; ovvero se fosse possibile mettere un ulteriore corsa del celere nella fascia oraria 07,15 / 07,45 – in quanto oltre agli episodi sopra narrati potremmo aggiungere il solito disagio arrecato a causa della perenne chiusura del fonte di via Fontana che costringe gli autobus proveniente d a Scafati (linea 4 – 83 università e 50 Celere) a stare fermi ai rispettivi passaggi a livelli per decine di minuti, e lasciando in attesa, in irrequieta attesa noi cittadini. (Anche perche non crediamo che sia più Tempo di essere trattati come “ FANTOZZI o FANTOCCI “ con tutti il rispetto per il personaggio . Comitato ANGRIATTIVA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here