Confesercenti, primo bilancio delle attività

0

La Confesercenti angrese fa il punto della situazione a circa tre mesi dalla sua costituzione, intrapreso un raccordo con l’amministrazione comunale per la rassegna natalizia e l’avvio dello Sportello Impresa. Soddisfatto il presidente Aldo Severino: “ Siamo riusciti ad invertire una tendenza negativa, avviando un’autentica sinergia per il rilancio della filiera commerciale che vive una difficile congiuntura economica” ANGRI -Lavorare per un’autentica sinergia che possa valorizzare e promuovere le microimprese e pmi commerciali, turistiche e di servizio del territorio.

E’ in questi termini l’impegno assunto dalla Confesercenti di Angri che ad appena tre mesi dalla sua costituzione è riuscita a realizzare un coordinamento con tutti gli attori della filiera economica e con l’amministrazione comunale. “Essere riusciti a dare un’inversione di tendenza rispetto alla precedente situazione ci sembra già un buon importante segnale di cambiamento – dichiara il presidente Aldo Severino – lo abbiamo dimostrato con la sinergia intrapresa tra i commercianti per l’ordinanza Ztl delle Vie Amendola e Incoronati e con la forte spinta che la nostra associazione di categoria ha dato per l’organizzazione degli eventi natalizi”.

Intrapresi, infatti, già da alcune settimane, incontri con i responsabili delle associazioni e dell’amministrazione comunale che si è resa disponibile a collaborare, su proposta della Confesercenti angrese per un evento natalizio condiviso. “La nostra proposta è stata accolta dall’amministrazione, va dato atto al sindaco Mauri e la sua Giunta di aver capito la necessità di fare squadra in questo delicato momento di stasi dell’economia cittadina e di intraprendere un nuovo corso per dare slancio al settore- continua Severino- ecco perché abbiamo creato dei gruppi di lavoro, che ci hanno portato a condividere un allestimento unico per le luminarie finanziate dal Comune che per la prima volta interesseranno tutto il territorio cittadino oltre che condividere una programmazione che preveda già nel prossimo mese di novembre iniziative di animazione e incentivazione al commercio a nostro carico”.

Dalla sede associativa di Via Cervinia 100, i dirigenti locali si dicono relativamente ottimisti anche per il raccordo con le altre istituzioni pubbliche : “Abbiamo effettuato con il presidente provinciale Enrico Bottiglieri, un incontro alla Camera di Commercio e alla Provincia di Salerno per presentare proposte di eventi ed iniziative per il territorio. Mi consta anche ricordare che dopo l’invio della bozza di delibera inviata all’amministrazione comunale, siamo in dirittura d’arrivo nell’aprire lo Sportello Impresa che consentirà ai tanti commercianti ed operatori di evitare di raggiungere gli uffici della Camera di Commercio di Salerno per la richiesta di certificati e di servizi che garanteremo mediante l’attivazione dello sportello.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here