US Angri, Cocchino D’Eboli entra in società!

1

L’associazione giornalisti angresi (A.G.A.) ha chiesto al Sindaco Mauri e al presidente dell’Angri Nicola Varone un incontro pubblico per conoscere la situazione legata al sodalizio grigiorosso. L’US Angri 1927 è un patrimonio della città e sembra giusto che la cittadinanza sappia realmente in quale stato versa la compagine del cavallino rampante. Nella mattinata il Primo Cittadino è stato contattato attraverso l’ufficio di staff, mentre il massimo dirigente ha già dato la disponibilità per incontrare gli operatori dell’informazione.

La scadenza per la presentazione della domanda d’iscrizione si avvicina e i tifosi vogliono certezza, stanchi delle solite dichiarazioni. Il patron Varone nei giorni passati ha confermato di non voler abdicare e ha scartato l’ipotesi di un possibile trasferimento del titolo sportivo in quel di Nocera Superiore. Parole chiare che hanno convinto anche i dirigenti nocerini a dirigersi verso Vico Equense per trattare il titolo dei costieri.

La società attende segnali dall’amministrazione comunale cui è stata chiesta la disponibilità di una modesta somma di denaro che dovrebbe essere assicurata dal gruppo di imprenditori vicini al Sindaco. Mauri già da qualche giorno ha cominciato la ricognizione e ha incontrato qualche imprenditore locale, ora deve sciogliere le riserve per dare il via all’iter procedurale che consentirebbe al cavallino rampante di essere presente ai nastri di partenza del prossimo campionato di serie D.

Varone ha garantito la copertura economica per circa il settanta per cento dei costi di gestione, al gruppo di sostenitori vicino al Primo Cittadino spetterà il compito di garantire il restante trenta per cento con un investimento nemmeno tanto corposo. La società grigiorossa potrà contare sull’apporto del navigato dirigente Cocchino D’Eboli, artefice del miracolo Paganese negli ultimi anni. D’Eboli sarà parte integrante del nuovo assetto societario garantendo supporto economico ma soprattutto la presenza in organico di calciatori di buona caratura tecnica.

L’annuncio è stato dato dallo stesso presidente Varone: “D’Eboli e il suo entourage faranno parte dei quadri dirigenziali dell’Angri, tuttavia, restiamo in attesa di conoscere la decisione degli imprenditori contattati dal Sindaco, appena riceveremo una risposta positiva partirà la programmazione per la nuova stagione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here