Rosanna Ferraioli propone impianti fotovoltaici su edifici pubblici

0

Dotare gli edifici comunali Angri di impianti fotovoltaici sfruttando le risorse finanziarie previste dalla programmazione comunitaria. E´ l´appello che lancia l’esponente di ‘Noi Sud’, Rosanna Ferraioli, che invita il sindaco Pasquale Mauri alla riduzione delle emissioni nocive nell’atmosfera, mirando ad una politica che porterebbe Angri a conquistare un grande traguardo: diventare il primo“Comune a zero emissioni” dell’agro nocerino sarnese. “Con l’installazione degli impianti fotovoltaici e il loro allacciamento alla rete elettrica di distribuzione locale si otterrà oltre al prevedibile beneficio ambientale, anche una non secondaria utilità, comportando un notevole risparmio sui costi di gestione ordinaria degli edifici che permetterà nel tempo di coprire l’investimento per la realizzazione degli impianti stessi.

L’impatto ambientale degli impianti sarà nullo e aiuterà a raggiungere gli obiettivi fissati dal protocollo di Kyoto per l’Italia.”, afferma Rosanna Ferraioli. L’energia solare prodotta da ciascun impianto dovrebbe coprire almeno il 20 per cento del fabbisogno energetico medio annuo di ogni edificio di proprietà dell’amministrazione comunale.

Gli impianti, in funzione anche nei mesi estivi, quando gli uffici saranno chiusi, produrranno energia inutilizzata che quindi potrebbe essere rivenduta all'Enel per ricevere un ulteriore surplus. “Angri deve puntare allo sviluppo dell’energia alternativa attraverso interventi concreti, mirati e immediati”, ha detto l’imprenditrice angrese.

Il progetto ricalca un’iniziativa analoga che ha avuto luogo già a Pescara, dove il piano approvato dalla giunta comunale ha riguardato 26 strutture pubbliche, che sono diventate finalmente autosufficienti nella fornitura di energia elettrica, per un investimento pari a 3 milioni di euro reperiti tramite fondi comunitari, regionali e privati. “Questo dovrà essere il primo degli interventi strategici per la nostra città, con delle opere tese a rafforzare le potenzialità della nostra area metropolitana intesa come luogo di attrazione e di decentramento di funzioni e servizi specializzati, nonché come luogo di connessione per i processi di sviluppo del territorio.

In attuazione del Decreto Ministeriale 2007, la nuova amministrazione comunale potrà stilare un piano per l’estensione a gran parte del patrimonio edilizio cittadino della dotazione di impianti fotovoltaici per attuare una reale possibilità di risparmio energetico attraverso l’uso di fonti alternative, con l’obiettivo di dare il nostro contributo reale e concreto alle iniziative messe in atto per fronteggiare la crisi energetica e ambientale degli ultimi anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here