Rosanna Ferraioli propone le “strisce rosa per le donne incinte”

2

Strisce rosa per le mamme incinte di Angri. Dall’esponente di ‘Noi Sud’, Rosanna Ferraioli, arriva una proposta che faciliterebbe la vita di tutte le donne angresi nei 27 mesi più importanti della loro vita: al sesto mese di gravidanza si avrebbe diritto, fino al momento in cui il bimbo compie due anni, ad un permesso speciale di sosta gratuita delimitato da strisce rosa. Il progetto, che potrebbe partire anche in via sperimentale, è stato messo a punto dall’ex candidata alle regionali nelle liste di ‘Noi Sud’ e prevede la realizzazione di 85 posti equamente distribuiti per tutto il territorio comunale.

La Ferraioli, madre di tre bambini, ha vissuto da vicino i problemi delle donne in gravidanza, sempre alle prese con autobus affollati, traffico e carenza di parcheggi. «Per il progetto – spiega l’esponente di ‘Noi Sud’ – presenterò al sindaco Mauri un documento che venga discusso e votato durante la sessione del prossimo Bilancio al fine di stanziare i fondi necessari per un' iniziativa che vuole dare un caloroso benvenuto a chi nasce».

Due i punti fondamentali del progetto ‘Strisce Rosa’. Il primo, parcheggi riservati sotto casa delle donne incinte e nei maggiori uffici pubblici della città, cominciando da quelli che le donne in gravidanza e le mamme di bimbi fino a due anni frequentano; per ottenere il permesso a tempo, che sarà distribuito dalla società municipalizzata ‘Angri Eco Servizi’, dovrà essere presentato il certificato di maternità.

I parcheggi rosa saranno riconoscibili non solo dalle strisce che li delimiteranno, ma anche da cartelli appositi. Secondo punto, per le donne in attesa si chiede anche di riservare in ogni autobus del Cstp almeno sei posti; avranno diritto a sedersi donne incinte dal terzo mese di gravidanza e mamme con bambini di età non superiore ai tre anni. «É questo un progetto – dice Rosanna Ferraioli – che non costa nulla o quasi, visto che potremmo renderlo operativo con circa 10mila euro, ma che potrà risolvere dei piccoli problemi quotidiani delle donne incinte e delle giovani mamme».

Tendenzialmente i parcheggi dedicati alle neo mamme sono una conquista delle città come Torino, Milano, Parma, Firenze e Roma, ma anche a Salerno in questi giorni sta attrezzando le sue aree di sosta rosa. “Il compito di chi amministra il Comune di Angri è quello di porre in essere interventi volti a migliorare la qualità della vita dei cittadini”, afferma la Ferraioli. “Sono fermamente convinta che anche piccoli gesti possano contribuire ad alleviare il difficile compito, oggi più di ieri, di conciliare la vita familiare e quella professionale per le donne che lavorano. E’ in tal senso la maternità deve essere intesa come alto valore sociale e non situazione di svantaggio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here