Basket, l’Angri ipoteca la promozione in serie D

0

A.S.D. Angri Pallacanestro – Bluink Pozzuoli 79 – 53 (15-15; 33-31; 51-43)

A.S.D. Angri Pallacanestro: Raffaele Ruggiero 5, Giancarlo Izzo 5, Gennaro Ferraioli 6, Vincenzo Cicalese 4, Francesco La Mura 6, Stefano Conza 1, Giuseppe Albanese 20, Alfonso Illustrazione 4, Massimo Caldieri 11, Antonio Pollioso 17. All. Mario Postiglione; Assistente Piervincenzo Costabile

Bluink Pozzuoli: Testa 1, Carrichiello 2, Sicignano 2, Amazio 11, Saggiomo 6, Masi 4, Amodio 8, Tempesta 5, Poderico 9, Acquaviva 5. All. Serpico

Note: Arbitri Alessandro Briganti di Maddaloni e Mario D’Urzo di Portico di Caserta. Segnapunti: Marianna Fogliasecca di Pagani, cronometrista Francesca Gaudino di Nocera Inferiore. Spettatori 400 circa.

L’ A.S.D. Angri Pallacanestro in un palazzetto stracolmo (erano presenti circa 400 persone), con uno strepitoso ultimo quarto (28-10 il parziale) stravince gara 1 della serie finale e mette una seria ipoteca sul successo nella serie. Il risultato finale però non inganni: la gara è stata molto equilibrata e combattuta per circa 25’ (peggiori in campo i due arbitri) poi, gli uomini di coach Mario Postiglione, grazie ad una buona difesa, riuscivano a prendere il largo.

Da evidenziare il canestro da circa 10 metri realizzato da capitan Ferraioli allo scadere del 3° quarto che ha portato l’inerzia della gara a favore dei locali. Nell’ultima frazione di gioco, la pressione difensiva dell’Angri aumentava ancora di più e Pozzuoli era costretta ad arrendersi.

Al termine della gara il Presidente dell’ A.S.D. Angri Pallacanestro, Alfonso Campitiello, era a dir poco raggiante: “Stasera abbiamo disputato una grande partita. Voglio cogliere l’occasione per ringraziare tutti i tifosi che ci hanno sostenuto con calore ed anche il sindaco e tutta l’amministrazione comunale che da tempo hanno dimostrato di esserci vicini. Voglio annunciare che i ragazzi che hanno vestito la nostra casacca quest’anno sono quasi tutti di Angri e sono un gruppo formidabile e costituiranno la base di partenza per programmare un'altra grande stagione il prossimo anno. E nostra intenzione, infatti, cominciare a pensare di porre le basi per andare, tra qualche anno, addirittura in serie C”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here