Angri, il calvario si chiude con una sconfitta

1

Angri: Inserra 6.5, Formisano 6, Tortora 6.5 (30’ st Morelli 6), Cacace 6.5, Alterio 6, Lambiase 6, Fabbricatore 6, Amarante 6.5, Galdi 6 (23’ pt Maruggi 6), Evacuo 6 (3’ st De Sena 6.5), Falcone 6. A disp. Sannino, Falanga, D’Amaro, Barbati. All. Criscuolo 7

Turris: Prete 6, Leccese 6, Montariello 6, Cassese 6.5, Grillo 6.5, Vivone 6 (16’ st Galluccio 6), Celiento 6 (28’ st Sito 6), Visciano 6, Teta 7, Longobardi 7, Russo 6.5 (5’ st Vitale 6.5). A disp. Sorrentino, Letterese, Prisco, Battaglia. All. Mandragora 7

Rete: 7’ pt Russo Arbitro: Calogiuri di Lecce 6 Note: spettatori 500 circa. Angoli 4-1 per la Turris. Ammoniti: Leccese, Cassese, Teta e Vitale (T). Recupero: 1’ pt, 3’ st.

Pomeriggio di festa per Angri e Turris che, archiviata anzitempo la pratica-salvezza, hanno giocato a viso aperto una gara che avrebbe potuto concludersi con un risultato scoppiettante data la mole di gioco e pallegol create, ma è stata risolta dall’unico gol messo a segno dal solito Russo dopo 7’. Al 3’ Inserra salva di piede sulla conclusione ravvicinata di Longobardi. Al 6’ Evacuo di testa lambisce il palo. Al 7’ arriva il gol-partita dei corallini dopo tre sconfitte di fila negli ultimi confronti diretti: Longobardi serve in profondità Russo, che si gira e conclude alle spalle di Inserra.

Al 9’ l’Angri colpisce il palo con Evacuo da posizione ravvicinata. Subito dopo, l’attaccante segna in posizione di fuorigioco. Russo cerca il bis al 13’, ma la sua girata sfiora il palo. Al 15’ Falcone prova a sbloccarsi, ma la sua palombella è bloccata da Prete. Al 25’ serpentina in area di Longobardi, Inserra respinge a pugni uniti. Falcone mette a lato in diagonale, poi al 35’ Inserra esce dai pali e di piede sventa su Celiento. La gara si mantiene piacevole, ed al 40’ Formisano conclude a lato, mentre allo scadere Inserra para a terra il tiro di Russo.

La ripresa si apre con un cross di Celiento per l’accorrente Vivone, che di testa spedisce a lato. Un minuto dopo, ghiotta pallagol per la Turris: tiro ravvicinato di Longobardi deviato da Inserra, che respinge anche la ribattuta al volo di Russo, prima che Vivone spedisca alto sulla traversa. Al 10’ è l’Angri ad andare vicina al pareggio con un fendente di De Sena che fa la barba al palo. Entra l’ex grigiorosso Vitale, ed al 15’ difende palla, entra in area e tira a lato.

Al 22’ colpo di testa a volo d’angelo di Falcone, fuori misura. Alla mezzora Inserra anticipa in uscita Stio. Al 32’ il portiere angrese è lesto a smanacciare in angolo l’insidiosa punizione di Teta. Forcing finale dell’Angri, ma Prete para in due tempi (41’) il rasoterra di Fabbricatore ed, in pieno recupero, blocca a terra il diagonale di De Sena. Al triplice fischio d’inizio, pacifica invasione di campo alla caccia di magliette e foto-ricordo da parte delle due tifoserie.   Francesco Rossi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here