La capolista Neapolis non infierisce sui giovani grigiorossi

0

Angri-Neapolis 0-4 Angri: Sannino 6, Falanga 6, Marcello 6, Citro 6.5 (24’ st Iaa 6), Conte 6, Tortora 6, Esposito 6, Amatruda 6 (1’ st Cataldo 6), De Sena 6.5, Cirillo 6.5 (9’ st D’Amaro 6), Barbati 6. A disp. Campitiello, La Gioia, Conte R., Russo. All. Rega 6

Neapolis: Napoli s.v., Dascia 6, Mannone 6, Daleno 7, Bianchi 6, Esposito 6 (35’ pt Civita 6), Bonanno 7, Barone 6.5 (17’ st Volpe 6), Pastore 6.5 (27’ st Sergi 6.5), Moxedano 7, Fontanella 6.5. A disp. Cozzolino, Fiore, Somma, Foggia. All. Castellucci 6

-Ads-

Arbitro: Valente di Roma 6 Reti: 8’ pt Moxedano, 17’ pt Barone su rigore, 30’ pt Bonanno, 41’ st Fontanella

Note: spettatori 100 circa, angoli 2-1 per la Neaapolis, ammoniti Cirillo (A), Daleno (N), recuperi 1’ pt, 2’ st.

La capolista Neapolis cala il poker sulle giovani leve dell’Angri, allunga sul Pianura e tiene il freno a mano tirato per quasi tutta la ripresa, evitando di mortificare la buona volontà e l’impegno del giovane undici di mister Rega, che ha onorato la maglia. Tensione all’avvio, con il presidente Varone contestato da alcuni tifosi, poi in campo De Sena e compagni hanno dato il massimo contro la prima della classe.

Al primo affondo, gli ospiti sono già in vantaggio. Sugli sviluppi di una mischia in area, Sannino esce dai pali consentendo allo sgusciante Moxedano di gonfiare la rete con una precisa palombella che supera Falanga e Marcello vanamente appostati sulla linea di porta. Al 17’ Tortora placca in area Bonanno, e l’arbitro indica sul dischetto. Si porta al tiro Barone, che spiazza Sannino. L’arbitro fa però ripetere, in quanto la sfera non sarebbe stata adagiata sul dischetto. Riparte Barone, e spiazza nuovamente Sannino alla sua destra. Gli ospiti rallentano, ma al 22’ Bonanno non aggancia un assist al bacio di Mannone, poi Pastore in zucca a lato. Al 26’ Conte perde palla a vantaggio di Fontanella, rasoterra a lato.

Alla mezzora, terzo gol della capolista con un corner di Fontanella che Pastore di testa appoggia all’accorrente Bonanno, che sempre di testa spedisce in rete. La gara termina qui. Nell’intervallo, i “panchinari” dell’Angri si fanno fotografare dai propri cari, sperando di entrare nella ripresa. Secondo tempo caratterizzato da azioni al contagocce, con la Neapolis che preferisce non infierire. Al 13’, anzi, dopo una discesa sulla corsia destra, il nuovo entrato D’Amaro fa partire una bordata di rara potenza che si stampa sulla traversa prima di tornare in campo, tra gli applausi.

Poi entra in campo Sergi per gli ospiti, e l’esperto attaccante vuole incrementare il gabellino dei marcatori, provandoci al 33’ con un tiro parato da Sannino, e subito dopo con una conclusione alta. Al 39’ corner di Iaa, De Sena impegna di testa Napoli. Al 40’ Sannino para a terra il tiro dalla distanza di Moxedano. A chiudere la pratica ci pensa Fontanella, che al 41’ riceve palla in area da Dascia e in girata mette alle spalle di Sannino.    Francesco Rossi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here