Il Commissario Straordinario risponde all’US Angri 1927

3

Con riferimento alle dichiarazioni che il Presidente dell’Angri Sig. Nicola Varone ha reso in questi giorni alla stampa locale corre l’obbligo di specificare quanto segue: Nella corrente stagione agonistica, per questioni attinenti la corretta manutenzione del manto erboso, è stato disposto l’utilizzo del rettangolo di gioco del Novi per due volte alla settimana, una per rendere possibile alla squadra la “rifinitura”, generalmente svolta il giorno prima dell’incontro, e l’altra per lo svolgimento dell’incontro agonistico. Perdurando tale situazione è stato disposto che l’allenamento della squadra Angri 1927 avvenisse gratuitamente presso il Cimitero Vecchio, dove è fruibile unicamente il terreno di gioco, e che il Novi venisse utilizzato unicamente per gli impianti docce. Attesa la gratuità determinata per gli allenamenti sul rettangolo di gioco del Cimitero Vecchio, l’ Amministrazione ha stabilito, con delibera commissariale n. 206 del 10.12.2009, in € 10,00 giornaliere la tariffa per la fruizione delle docce dell’impianto Novi, ciò in adempimento di disposizione normativa, trattandosi di servizio a domanda individuale che deve essere assoggettato a compartecipazione nella spesa da parte dell’ usufruitore. Di fronte ai reiterati inviti di regolarizzare la posizione contabile relativa all’utilizzo del Novi, nel rispetto delle modalità sopra evidenziate, sono intervenute da parte della Presidenza della Società Angri 1927 proposte di rateizzazione secondo scadenze fissate dalla stessa società. Questa Amministrazione, in considerazione delle esigenze manifestate, ha aderito a quanto richiesto. I termini fissati per il pagamento sono decorsi senza che alcun versamento sia stato effettuato; pertanto, perdurando l’inadempienza, si è stati costretti a non consentire l’utilizzo degli spogliatoi e degli impianti docce del Novi, confermando, comunque , la possibilità di usufruire del terreno di gioco del Cimitero Vecchio, per gli allenamenti infrasettimanali, a titolo gratuito. Quanto innanzi viene evidenziato nell’intento di chiarire le motivazioni che hanno indotto questa Amministrazione ad intraprendere le iniziative rappresentate.  Commissario straordinario Bruno Pezzuto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here