Elezioni – CentroSinistra e Mauri sempre più distanti

0

Nessun apparantamento tra il centrosinistra e Pasquale Mauri, sembra essere questa l’indicazione emersa a seguito delle trattative tra le due coalizioni. A congelare i rapporti la volontà di Mauri di non perdere posti in consiglio comunale a favore di esponenti legati alla compagine di Cosimo Ferraioli. Il centrosinistra passerebbe, infatti, dagli attuali due consiglieri, Ferraioli e Recussi, a quattro con l’ingresso in consiglio comunale dell’ex sindaco Giuseppe La Mura e del rappresentante della civica Noi Angri, Antonio Febbraio. Un prezzo che il gruppo di Mauri non intende pagare. La proposta dell’UdC resta legata al coinvolgimento nell’esecutivo con la nomina del vicesindaco e la probabile assegnazione dell’assessorato alle politiche sociali. Le parti sono molto distanti è appare utopistico un accordo in extremis sulla base di un apparentamento ufficiale.

Il centrosinistra non vuole cedere ad accordi sotto banco e pertanto l’ipotesi più avvalorata resta quella di lasciare libertà di voto all’elettorato di centrosinistra. D’altronde Cosimo Ferraioli, nel corso degli incontri con la coalizione, ha rimarcato la volontà di fare un’opposizione costruttiva nel parlamento cittadino evitando di lasciarsi trascinare nel vortice di incarichi e poltrone da occupare. Nel centrodestra, invece, si lavora con intensità per chiudere in maniera ufficiale l’accordo con il gruppo di Gianfranco D’Antonio, l’accordo è ad un passo e già nel pomeriggio potrebbe esserci l’ufficializzazione dell’apparentamento che garantirebbe alla squadra di D’Antonio di portare in consiglio altri due consiglieri e la nomina di un assessore in Giunta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here