• Oggi è: martedì, Marzo 19, 2019

Calcio, match insolito ma non definiamolo “derby”…

Luigi D'Antuono
Novembre16/ 2012

Sarà una data memorabile per il calcio angrese perché per la prima volta due compagini doriane si affronteranno nel massimo campionato regionale per dare vita ad una “stracittadina” resa possibile solo a causa della scomparsa, nell’estate 2011, della gloriosa Unione Sportiva Angri 1927.

Anni di storia del cavallino grigiorosso cancellati dall’ immobilismo e dall’indifferenza di molte, troppe persone. C’è un match insolito, singolare, per una cittadina che dopo un anno di riflessione si ritrova ad avere due squadre nel medesimo campionato: Città di Angri e United Sporting Angri si confronteranno per dare vita a novanta minuti di mera intensità calcistica ma nessuna delle due potrà prendere il posto della blasonata e amata US Angri 1927.

Medesimi colori, storie diverse e ancora troppo vivo il ricordo del cavallino rampante che superò l’ultimo ostacolo in terra abatese prima di scomparire dal proscenio del calcio.

Una ferita aperta difficile da cicatrizzare nonostante il proficuo lavoro delle due società che si sono messe all’opera per ritagliarsi uno spazio nel popolo sportivo angrese.

Andamento agli antipodi per le due formazioni angresi, da un lato il Città di Angri, guidato da Enzo Criscuolo che nell’Angri che fu è stato capitano, diesse, commissario e allenatore, dall’altro la nuova realtà dello United Sporting traghettato da un ambizioso Giovanni Ferrara rientrato nel calcio nella passata stagione dopo anni di lontananza.

Difficile ipotizzare che sfida sarà, lo United è reduce da brillanti prestazioni prodotte sotto la cura Salzano mentre il Città di Angri dopo tre settimane di digiuno è tornato alla vittoria in quel di Siano grazie alle giocate di Amarante, Galdi, Somma, Della Femina e Ferraioli, calciatori che hanno griffato la storia del cavallino rampante.

Definirlo “derby” è fuori luogo e ci riesce davvero difficile immaginare che i pochi “irriducibili del pallone” che ancora sopravvivono in città e seguono il calcio nostrano possano schierarsi con l’una o l’altra squadra. L’insolita presenza di due compagini svanirà in tempi celeri per dare vita ad un unico progetto. Intelligenti pauca…  Luigi d'Antuono

Luigi D'Antuono
big banner