Consiglio comunale, lavori rapidi! Chiesto il titolo di città al ministero!

0

Seduta di consiglio comunale lampo con l’approvazione di tutti i punti all’ordine del giorno grazie al supporto della maggioranza guidata dal sindaco Cosimo Ferraioli. La discussione si è soffermata esclusivamente sull’approvazione del piano industriale dell’azienda consortile “Comunità Sensibile” che ha animato il dibattito in aula tra il primo cittadino e il consigliere comunale Domenico D’Auria.

I costi della gestione per gli organi istituzionali dell’azienda speciale che si occuperà dell’amministrazione delle politiche sociali e le carenze evidenziate dal Comune di Angri nel comparto sono state oggetto di attenzione da parte dell’esponente del gruppo “Progettiamo Angri”.

-Ads-

“C’è la necessità urgente di consumare tutti i passi per rendere operativa la consortile perché viviamo un momento molto delicato, anzi, credo che si sia perso fin troppo tempo – ha precisato D’Auria – tuttavia, non posso nascondere la preoccupazione per la gestione dei servizi sociali da parte del nostro Ente esposto ad una situazione debitoria nei confronti del piano di zona che ci ha portato a fine 2021 a procedere ad un riequilibrio di bilancio per le passività del Comune”.

I tempi per rendere esecutiva l’azienda consortile, che annovera anche i comuni di Scafati, Sant’Egidio del Monte Albino e Corbara, dovrebbero essere maturi entro i primi giorni di luglio. “Occorre compiere un ultimo passo per rendere operativa “Comunità Sensibile” – ha dichiarato il sindaco Cosimo Ferraioli – la spesa complessiva che fa capo al Comune di Angri è stimata intorno ai 540 mila euro all’anno cui vanno aggiunti alti fondi e inoltre come azienda consortile potremmo sfruttare i fondi messi a disposizione dal PNRR”.

“Tra i punti in discussione nella seduta del consiglio comunale di ieri c’era l’approvazione delle tariffe tari 2022, che restano invariate rispetto allo scorso anno e l’approvazione del piano industriale della società consortile “Comunità sensibile” – dichiara il consigliere comunale Giuseppe Del Sorbo – tale approvazione costituisce l’ultimo passo per la costituzione della società che dovrà gestire i servizi sociali dei comuni di Angri, Scafati, Corbara e S.Egidio e consente all’azienda di avviare i servizi per cui nasce”.

Approvati anche gli tutti gli altri punti posti all’ordine del giorno del civico consesso. Tra le file delle forze di opposizione presenti i soli consiglieri Domenico D’Auria, Roberta D’Antonio e Caterina Barba.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here