Angri 6 magica! I grigiorossi strapazzano il Faiano!

0

I grigiorossi archiviano con punteggio tennistico la pratica Faiano mettendo a segno sei reti che rendono merito al gioco espresso dalla compagine del cavallino rampante che dopo appena due giri di lancette trova il vantaggio.

Sparano si propone sulla fascia di destra crossando in area dove Bennasid appoggia di testa per Varsi meglio appostato che regala il primo urlo di gioia alla folta platea doriana.

-Ads-

Il Faiano prova a reagire puntando sull’effervescenza di Di Di Maio e dell’ex di turno Ascione ma Sorrentino fa buona guardia su due tentativi. Al minuto 15’ i padroni di casa recuperano palla a centrocampo attivando la ripartenza di Di Paola, dalla destra innesca l’attaccante Del Sorbo che colpisce di testa e regala il raddoppio.

Al 29′ arriva la doppietta di Varsi che recupera palla e dal vertice alto dell’area picentina lascia partire una conclusione con il pallone che si insacca nell’angolo opposto.

Gli ospiti non abbassano la guardia e cominciano ad essere più concreti in fase offensiva al punto da costringere il numero uno di casa a disimpegnarsi prima su una mischia in area, respingendo con i pugni, e poi rifugiandosi in angolo su un tiro deviato da Pagano in piena area.

La determinazione del Faiano si concretizza al 43esimo con Ascione che approfitta dell’assist di Di Maio e infila Sorrentino. Al rientro dagli spogliatoio l’Angri subisce l’iniziativa dei biancoverdi per i primi minuti fino a quanto al 58’ Varsi ubriaca la retroguardia ospite e dal fondo lascia partire un assist di platino per Del Sorbo che delizia i tifosi con una meravigliosa rovesciata sulla quale nulla può Senatore. Il poker è servito!

Al 69esimo Di Paola conquista la sfera sulla trequarti e si invola sulla corsia di destra seminando in velocità i difensori del Faiano al punto da presentarsi da solo in area e trafiggere con un diagonale millimetrico Senatore.

Il Faiano alza bandiera bianca con la gara che si trascina su ritmi compassati ma prima del fischio finale c’è spazio anche per l’ingresso dell’argentino Abayian, fuori da due mesi, che timbra il tabellino dei marcatori grazie ad un gol rocambolesco originato da una respinta del portiere ospite che finisce sul corpo del numero 22 e realizza la sua prima rete con la maglia dell’Angri!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here